Non è la marca e nemmeno la qualità che potrebbero guastare la lavastoviglie ma queste 3 nostre disattenzioni

Stando ai dati statistici più recenti quasi una famiglia su due in Italia possiede la lavastoviglie. Uno degli elettrodomestici che negli ultimi anni ha visto aumentare considerevolmente le proprie vendite. Decisamente comoda questa macchina che ci permette di lavare velocemente le stoviglie e consumare anche meno acqua che lavandole a mano. Ovviamente, come tutte le macchine, necessita di manutenzione, anche settimanale. Come il famoso ciclo a vuoto che produttori e installatori consigliano al momento dell’acquisto.  Attenzione, però che non è la marca e nemmeno la qualità che potrebbero guastare la lavastoviglie ma queste 3 nostre disattenzioni. Dobbiamo stare molto attenti perché la lavastoviglie prima di andare completamente KO, potrebbe mandarci dei segnali da non sottovalutare.

Quando la pastiglia non si scioglie del tutto

Sempre secondo le statistiche, la maggior parte degli italiani utilizzano le pastiglie piuttosto che il detersivo liquido per il ciclo della lavastoviglie. Quando apriamo lo sportello e ci accorgiamo che la pastiglia non si è sciolta, potrebbe essere il primo campanello di allarme. Una volta può accadere, ma se, invece succede continuamente, potrebbe esserci un problema alla fonte. Nella maggior parte di questi casi il problema potrebbe essere relativo alla mancanza d’acqua all’inizio del ciclo o al suo scorretto riscaldamento. Ma l’errore più comune potremmo farlo noi, mettendo male le stoviglie all’interno. Può sembrare davvero strano, eppure una lavastoviglie stracolma e messa male potrebbe non consentire l’attività di scioglimento della tavoletta. E, a proposito, ecco perché sempre più italiani stanno utilizzando questo detersivo per la lavastoviglie risparmiando tanti soldi.

Non è la marca e nemmeno la qualità che potrebbero guastare la lavastoviglie ma queste 3 nostre disattenzioni

Potrebbe capitare di capire in anticipo che la lavastoviglie si sta rompendo dai classici cattivi odori che vengono dal suo interno. Proprio in questo caso, potremmo essere noi la causa del malfunzionamento. Ricordiamoci di non inserire nella lavastoviglie pentole e piatti troppo incrostati o pieni di residui. Fatalità, nemmeno a volerlo questi ultimi andrebbero a depositarsi sempre nelle parti più nascoste della macchina. Ricordiamoci quindi di sciacquare eventuali stoviglie troppo incrostate prima di inserirle.

Se la lavastoviglie non lava bene

Se ci accorgiamo che la nostra macchina non lava più bene, cerchiamo di capire tutti i motivi di questo problema. Molti di noi potrebbero sottovalutare il problema della durezza dell’acqua. Prima di capire se stiamo sbagliando i prodotti detergenti, non dimentichiamoci del livello di calcare dell’acqua comunale. Infatti, se l’acqua è troppo dura non scorre correttamente all’interno dei tubi. Potrebbero formarsi quindi degli intasamenti che alla lunga andrebbero a rovinare la meccanica della lavastoviglie. Ricordiamo che molti dei prodotti attualmente in commercio contengono già una piccola parte di anticalcare.

Approfondimento

L’errore quotidiano che può mettere KO la lavastoviglie

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te