Non dovremmo più rinunciare al gusto dell’arancina grazie a questa semplice ricetta light

L’arancino o arancina è il piatto siciliano per eccellenza. Negli anni ha assunto una notevole importanza non solo a livello regionale, ma grazie alla sua bontà, si è affermata in tutta Italia. Recentemente ha conquistato diversi Paesi del mondo, grazie al fatto che si può considerare un magnifico esempio di cibo di strada. Ha conquistato veramente tutti, grazie alla sua semplicità e al suo gusto delicato nella sua versione con prosciutto e mozzarella. Oppure più gustoso nella variante al ragù. In un articolo precedente abbiamo già mostrato la ricetta tradizionale delle arancine. Ma non dovremmo più rinunciare al gusto dell’arancina grazie a questa semplice ricetta light e con una presentazione innovativa.

Basta sensi di colpa dopo aver mangiato un’arancina

Molto spesso si tende a limitare il consumo di questa squisitezza a causa del suo elevato livello di calorie. Ma soprattutto, con l’avvicinarsi della bella stagione, è necessario correre ai ripari per superare la famigerata prova costume.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Non tutti sanno che questo delizioso piatto può essere realizzato in una variante light che andrà ad abbattere l’apporto calorico senza rinunciare al suo gusto. Questo perchè non è fritta ma al forno. Per la precisione è un piatto che si serve direttamente in teglia e non nella consueta forma sferica. Ad ogni modo, così non dovremmo più rinunciare al gusto dell’arancina seguendo questa semplice ricetta light.

La ricetta light

Ecco gli ingredienti utili per la ricetta dell’arancina light:

  • 500 gr di riso;
  • 1 litro d’acqua;
  • 1 bustina di zafferano;
  • 1 dado vegetale;
  • sale q.b;
  • 300 gr di prosciutto cotto a cubetti;
  • 300 gr di mozzarella.

Procedimento

Bisogna versare in una pentola l’acqua ed aggiungere lo zafferano, il dado ed il sale ed attendere che l’acqua arrivi al punto di bollore. Arrivati a questo punto, versare il riso e mescolare velocemente per distribuire il riso in maniera omogenea. È importante ricordare che si deve mescolare il riso solo quando l’acqua riprenderà il bollore. Poi continuare a lasciar cuocere il tutto senza andare sempre a mescolare, in modo tale da non rompere i chicchi.

Quando tutta l’acqua sarà assorbita, spegnere il fuoco e lasciare raffreddare il riso per circa 1 ora. In seguito, è necessario prendere una teglia ed oliarla leggermente. Distribuire uno strato di riso ed aggiungere prosciutto e mozzarella a cubetti, infine concludere con un altro strato di riso per chiudere il tutto. In cima spolverare un po’ di pane grattugiato ed un filo d’olio. Infine, portare in forno ventilato, preriscaldato, ad una temperatura di 180°gradi per 40 minuti.

Quando in cima è possibile notare la crosticina, bisogna estrarre la teglia e lasciarla raffreddare per facilitare la divisioni in porzioni. Ed ecco perché non dovremmo più rinunciare al gusto dell’arancina grazie a questa semplice ricetta light.

Consigliati per te