Non dovremmo più preoccuparci per i nostri capi bianchi che si sono macchiati in una lavatrice sbagliata se usiamo questi rimedi veloci ed efficaci

Quanto è difficile fare il bucato! Mille attenzioni sul programma da utilizzare, il detersivo corretto che non rovini i vestiti delicati e separare correttamente i bianchi dai colorati. Soprattutto quest’ultimo è un errore in cui incappano parecchi, anche in maniera involontaria. Questo perché, anche se siamo stati attentissimi nella suddivisione, può capitare che un piccolo capo colorato finisca tra i bianchi.

La spiacevole sorpresa l’avremo quando, finito il lavaggio, aprendo l’oblò, troveremo i nostri bianchi che hanno assorbito il colore di quel capo finito dentro per sbaglio. Comunque, non dovremmo più preoccuparci per i nostri capi bianchi che si sono macchiati in una lavatrice sbagliata se usiamo questo rimedio veloce ed efficace.

Oltre a questo, vedremo anche come ridare colore al vestito che ha rovinato il nostro bucato bianco.

Prima alcune raccomandazioni

In caso di “disastro” la parola d’ordine deve essere soltanto una: non perdere tempo. Evitare assolutamente di asciugare i capi danneggiati per non far assorbire ancora meglio il colore dalle fibre. Agiamo subito sia sui vestiti bianchi, sia su quello che ha colorato tutto il bucato.

Non dovremmo più preoccuparci per i nostri capi bianchi che si sono macchiati in una lavatrice sbagliata se usiamo questi rimedi veloci ed efficaci

Occupandoci prima dei capi bianchi dobbiamo, innanzitutto, leggere le etichette e vedere se possiamo utilizzare la “miracolosa” candeggina. Quest’ultima è una delle poche cose che può ridonare candore ai nostri vestiti macchiati. In una bacinella, ogni 4 litri di acqua, aggiungere 60ml di prodotto ed immergervi i capi. Dopo mezzora risciacquiamoli e facciamo un nuovo ciclo in lavatrice aggiungendo, al normale detersivo, ancora un misurino di candeggina. Questa volta facendo attenzione a non avere intrusi colorati.

Dopo averli colpevolizzati abbastanza dobbiamo curare anche i vestiti colorati, che cedendo parte della tinta, avranno perso la loro intensità. Un buon rimedio è immergerli per circa un’ora in un contenitore, con un bicchiere di aceto ogni 2 litri di acqua. Trascorso il tempo necessario sciacquiamo con acqua e sale grosso, lasciando poi asciugare all’aria, evitando i raggi solari diretti. L’aceto tra le sue proprietà ha anche quella di fissare i colori e renderli più forti.

Se nulla ha funzionato?

Per quanto risolutivi, i nostri metodi potrebbe anche non funzionare. In questo caso, senza buttare via assolutamente i vestiti, la soluzione può essere quella di tingere, di una tonalità scura quelli rovinati. In commercio se ne trovano di molto efficaci e, seguendo le chiare istruzioni riportate, potremmo ritrovarci con dei nuovi capi, ma di colore nero.

Approfondimento

In molti sbagliano ma ecco come dovremmo lavare i nostri accappatoi in inverno eliminando definitivamente la puzza di umido

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te