Non dovremmo mai cucinare questi cibi nella friggitrice ad aria e una tecnica per ottenere verdure croccanti e non unte

È una delle invenzioni più sorprendenti dell’ultimo ventennio. Eppure il boom d’acquisto della friggitrice ad aria si è registrato solo negli ultimi anni. Inizialmente si chiamava “frittolosa”, ma oggi ha acquisito un nome più originale, la air fryer. La promessa di questo elettrodomestico di poter friggere gli alimenti senza grassi né unto ne ha fatto un mito. In realtà, il funzionamento della friggitrice ad aria è molto lontano da ciò che succede in una padella con dell’olio caldo. Nonostante ciò, i risultati della cottura air fryer sono davvero incredibili e permettono di cuocere molti alimenti in maniera veloce e gustosa. Tuttavia, pochi sanno che non è adatta alla cottura di qualsiasi alimento.

Nell’articolo vedremo che non dovremmo mai cucinare questi cibi nella friggitrice ad aria e spiegheremo la ragione. Pertanto, il tradizionale sistema di frittura non potrà essere sostituito in qualsiasi occasione e per qualunque ricetta. In più, sveleremo una tecnica di cottura da poter utilizzare con la friggitrice ad aria e che garantisce una cottura croccante e soprattutto leggera. In tempi rapidi e senza consumare troppa energia elettrica, come accade per il forno, metteremo in tavola delle golosità.

Non dovremmo mai cucinare questi cibi nella friggitrice ad aria e una tecnica per ottenere verdure croccanti e non unte

Ci sono ricette e alimenti che sarebbe meglio non cuocere nella friggitrice ad aria, dicevamo. Il rischio è che la cottura non venga come avremmo desiderato ma anche che l’elettrodomestico possa danneggiarsi. Poiché la friggitrice ad aria cuoce sfruttando la sua camera di cottura e l’aria all’interno. Questa circola a velocità incredibili consentendo la cottura uniforme, mantenendo i cibi morbidi all’interno e donando loro un involucro croccante. Questo sistema, però, potrebbe non dare i risultati sperati con particolari categorie di alimenti. Le verdure fresche sono tra queste. Infatti, cuocendole senza l’aggiunta d’olio o di un cucchiaino d’acqua si rischia di polverizzarle o che assumano una consistenza cattiva.

Stessa cosa per la cottura della pastella, uno dei must delle fritture. Mentre la frittura tradizionale asciuga e rende croccante l’esterno della pastella, la friggitrice ad aria non funziona allo stesso modo. Pertanto è bene sostituire la pastella con un’impanatura nel caso si voglia utilizzare una ricetta simile. La friggitrice ad aria non è adatta nemmeno alla cottura di riso, pasta e cereali, né di pezzi di carne troppo grandi.

Finalmente arriviamo a spiegare una tecnica perfetta per cuocere le verdure in pezzi grossi o fette. Per iniziare ci serviranno dei lunghi stecchini o spiedini grazie ai quali infilzare le fette di melanzana o pezzi di zucchina, etc. Iniziamo ricavando tocchetti di verdura della stessa grandezza. Con uno spruzzino irroriamoli con una miscela di acqua e olio. Infilziamoli con lo spiedino lasciando qualche millimetro di distanza tra loro. Impostiamo una temperatura di 180°C e posizioniamo gli spiedini nel cestello. Dopo 12 o 15 minuti circa le nostre verdure saranno pronte.

Lettura consigliata

L’errore più grave che rovina la frittura di pesce e i consigli del pescatore per renderla croccante fuori e morbida dentro

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te