Non dobbiamo usare acido o soda caustica per il tubo di scarico otturato di lavandino, bidet o doccia ma installare questo attrezzo

L’acqua non scorre e ristagna nel lavandino del bagno o della cucina. La stessa cosa può succedere con il bidet, la vasca da bagno o la doccia. Dopo qualche momento di sgomento cerchiamo tra i detersivi ed i prodotti per la casa e ci adoperiamo con acido o soda caustica. In alternativa versiamo bicarbonato, aceto, sale, acqua bollente ed ogni altro intruglio che sembra possa risolvere il problema. Molte volte non cambia niente, il problema rimane e bisogna ricorrere all’intervento dell’idraulico.

Non dobbiamo usare acido o soda caustica per il tubo di scarico otturato di lavandino, bidet o doccia ma installare questo attrezzo

Sappiamo bene quanto sia costoso chiamare un idraulico e quindi sarebbe meglio trovare una soluzione fai da te.

Come per molte situazioni quotidiane, prevenire è meglio che curare. Molti di noi posizionano all’imbocco dei tubi di scarico piccole griglie nel tentativo di trattenere ciò che cade durante i lavaggi. Ma evidentemente non sono soluzioni efficaci.

Occorre un rimedio che faccia scorrere l’acqua, ma trattenga i residui. Purtroppo i tubi di scarico sono tra i posti più sporchi della casa e necessitano di particolari accorgimenti igienici.

Esistono dei filtri semplici ed efficaci che costano pochi euro. Su Amazon sono andati a ruba e spesso risultano non disponibili in quanto venduti in quantità enormi e impreviste. I tubshroom sono costituiti da una specie di cilindro con due estremità più larghe. Si inseriscono all’imbocco dello scarico e trattengono efficacemente i residui di capelli, peli e altro. Si trovano in acciaio inox, in silicone o plastica ed il prezzo arriva al massimo intorno ai 20 euro.

Questo filtro farà da barriera e non permetterà ai residui di scendere all’interno dei tubi, otturandoli. Basterà estrarlo e pulirlo frequentemente per mantenere in piena efficienza i nostri scarichi.

Un sistema per pulire a fondo l’interno dei tubi

Un metodo fai da te per scrostare e disostruire i tubi può essere quello di creare un liquido con 3 ingredienti.

Metteremo in una bottiglia, seguendo questo ordine, 1 tazza di sale grosso, 1 tazza di bicarbonato e 2 bicchieri di Coca Cola. Dopo aver agitato, e aspettato qualche istante prima di aprire la bottiglia, avremo ottenuto un liquido da versare nel tubo che creerà una reazione chimica capace di sturare e pulire.

Quindi non dobbiamo usare acido o soda caustica ma esistono rimedi meno aggressivi che, se applicati frequentemente, possono evitare problemi. L’intervento di un tecnico sarà così molto meno necessario e non ci troveremo a fronteggiare situazioni di disagio.

Lettura consigliata

Ecco svelato perché le nostre nonne non buttavano via l’acqua di cottura più un consiglio per cuocere la pasta senza errori

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te