Non disperiamo perché possiamo provare a riparare un frigorifero anche da soli

Generalmente nella vita quotidiana abbiamo principalmente tre incubi casalinghi. Trovarci con l’acqua fredda sotto la doccia, col riscaldamento bloccato in pieno inverno e, infine, che si fermi il frigorifero nel bel mezzo dell’estate. E, il bello, è che tutto ciò spesso accade di festa o nel fine settimana. Il che equivale a dire pagare un intervento tecnico letteralmente a peso d’oro. Ma, non disperiamo perché possiamo provare a riparare un frigorifero anche da soli, se non si tratta di un guasto tecnico ingestibile. Vediamo assieme ai nostri Esperti come intervenire sull’elettrodomestico più usato dei prossimi mesi.

Intervenire dove possibile

Abbiamo fatto una premessa importante: non disperiamo perché possiamo provare a riparare un frigorifero anche da soli, a patto di non fare ulteriori danni. Se, infatti non abbiamo esperienze specifiche, limitiamoci a controllare le cose primarie che andremo a vedere in questo articolo. Gli interventi tecnici specifici sono riconducibili solo ed esclusivamente agli specialisti del settore.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Quali sono le cause principali di un frigorifero fermo

Vogliamo prendere in considerazione tutte, ma proprio tutte, le principali cause di un frigorifero fermo. Anche le più scontate:

  • interruzione di corrente;
  • termostato bloccato o disattivato;
  • frigorifero troppo pieno;
  • serpentina del condensatore sporco.

Due di queste cause sono tecniche, ma due sono anche addirittura banali, eppure da prendere sempre in considerazione. Vediamole nello specifico.

Cosa accade alle serpentine sporche

Se il frigorifero è fermo, possiamo ricondurre la causa alle serpentine che ci sono solitamente nella schiena o, nella base posteriore del frigorifero. Scolleghiamolo dalla corrente e, andiamo a vedere di pulire con una spazzola morbida le eventuali incrostazioni o i depositi di sporco. Proprio questi ultimi impediscono al frigorifero di eliminare l’aria calda che il frigorifero produce.

Attenzione al termostato bloccato

Può sembrare una sciocchezza, eppure un termostato disattivato o bloccato potrebbe anche impedire il funzionamento del frigorifero. Ricordiamo che le temperature consigliate dalle case produttrici sono rispettivamente:

  • 16/18 ° sotto lo zero per il congelatore;
  • 4/5 gradi sopra lo zero per il frigorifero.

Infine, ricordiamoci sempre di non sovraccaricare e riempire troppo il frigorifero e di cercare, soprattutto d’estate di non aprire troppe volte il portello, lasciandolo aperto troppo tempo.

Approfondimento 

Per durare più a lungo il frigorifero ha bisogno di questa manutenzione al cambio di stagione

Consigliati per te