Non con bicarbonato e limone ma per togliere la puzza dai vestiti in pochi minuti potrebbe bastare questo trucco della nonna

Può darsi che sia stata qualche goccia di birra caduta sulla felpa. Oppure che la colpa sia del sudore che una giornata di caldo ci ha causato. Oppure ancora il fumo di sigaretta di qualche amico vizioso. Resta il fatto che avere puzza sui vestiti lascia un brutto ricordo di noi. Spesso nemmeno ce ne accorgiamo. Ma quelli cui capita di starci vicino se ne potrebbero certamente accorgere.

Non sempre dobbiamo ricorrere alla lavanderia per ripulire daccapo il vestito in questione. Magari letteralmente non possiamo aspettare qualche giorno. Ed abbiamo solo pochi minuti a disposizione. Possibile che ci scocci spendere vari euro per un capo che utilizziamo solo per stare in famiglia o con amici. E soprattutto non si tratta di un capo particolarmente delicato. Ebbene, in questi casi dobbiamo ascoltare questo fenomenale trucco della nonna. Perché potrebbe letteralmente volerci appena il tempo di una doccia. Non con bicarbonato e limone ma per togliere la puzza dai vestiti in pochi minuti potrebbe bastare questo trucco della nonna

Un metodo semplice e probabilmente inodore

Questo metodo si basa sulle proprietà del vapore. Questo infatti se applicato sui tessuti ha la magnifica capacità di allentarli, facendo rilasciare così i cattivi odori di cui si sono impregnati. La domanda che potrebbe sorgere, allora, è come adattare questo aspetto alla nostra vita quotidiana. Ebbene, potremmo benissimo appendere il capo che abbiamo scelto accanto al luogo in cui facciamo la doccia di solito. Potremmo così aprire l’acqua molto calda, lavarci, ed intanto aspettare che il vapore operi sul tessuto steso. Ci vorrà letteralmente il tempo di una doccia. E se il cattivo odore nonostante tutto permanesse per la sua forte insistenza, potremmo aver fatto comunque un’azione utile. Se abbiamo timore che il vapore prodotto sia molto poco, possiamo trasferire il sistema nella vasca da bagno.

Prendiamo allora una gruccia su cui appendiamo l’abito. Potremmo utilizzare il supporto della tendina per fissare la nostra gruccia pendente. Riempiamo a metà la vasca da bagno con acqua bollente e chiudiamo la tendina. In questo modo, il vapore ristagnerà per più tempo. Nella vasca, se non la utilizziamo, potremmo versare mezzo bicchiere di aceto di mele per rendere l’azione del vapore più profumata.

Non con bicarbonato e limone ma per togliere la puzza dai vestiti in pochi minuti potrebbe bastare questo trucco della nonna

Infine, potremmo anche utilizzare un pentolone o un secchio riempito di acqua molto calda per sfruttarne i vapori. In questo caso spetterà a noi trovare un sistema di appoggio che sia sufficientemente vicino e non pericoloso.

In pochi minuti si raggiungono risultati soddisfacenti. Resta però la cautela di non utilizzare capi particolarmente delicati. Per i capi in seta e poliestere, però, potrebbe rappresentare un ottimo consiglio della nonna. Se invece volessimo lavare i capi in casa, ricordiamoci di non commettere questo madornale errore nell’asciugarli.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te