Non col solito detersivo ma ecco come lavare e igienizzare il tappetino per fare yoga o esercizi a casa con rimedi naturali

Curare la propria immagine è importante, ci fa sentire più sicuri, anche con gli altri, ma anche perché tenere alla propria forma fisica significa curare la propria salute. Lunghe camminate o la corsa, il nuoto o la pratica di uno sport, sono attività molto utili. Ci sono esercizi fisici che si possono benissimo fare a casa. Basta seguire un video o ricordare le lezioni seguite in palestra.

A casa, inoltre, in un ambiente lontano da rumori, si può praticare anche lo yoga. Questa disciplina psicofisica è sempre più apprezzata. Sia per la ginnastica tradizionale che per lo yoga, a casa o in palestra si usa un tappetino basso. È un oggetto molto comodo, permette di evitare il contatto diretto col pavimento, specialmente se si è a piedi nudi. Lo si può pure portare e utilizzare fuori, magari in un parco. In qualsiasi ambiente lo si usi, è soggetto a sporcarsi, sia sotto, per polvere, terra, sporcizia, che sopra, poiché i piedi naturalmente rilasciano del sudore.

Non col solito detersivo ma ecco come lavare e igienizzare il tappetino per fare yoga o esercizi a casa con rimedi naturali

La prima cosa che viene in mente è di mettere il tappetino in lavatrice. Bisogna però capire se il materiale di cui è composto lo preveda e considerare anche la grandezza del cestello. Inoltre, spesso si usa più detersivo del necessario e, quindi, si rischia, anche dopo il risciacquo, che il tappeto contenga ancora dei residui di sapone, rendendolo poi maleodorante e scivoloso. Per evitare ciò, e in aggiunta igienizzarlo e profumarlo, sarebbe più opportuno lavarlo a mano. Basterà dotarci di una bacinella oppure potremo utilizzare la vasca da bagno. Ecco ciò che occorre:

  • sapone di Marsiglia a scaglie o sciolto, 20 ml per 8 l d’acqua;
  • olio essenziale di tea tree (melaleuca) oppure limone.

Immergere il tappeto da yoga nell’acqua leggermente tiepida insieme al sapone. Lasciare almeno 5 minuti. Cambiare l’acqua e aggiungere 5 gocce di olio essenziale di tea tree, antibatterico e antimicotico, e immergere il tappeto. Sciacquare sotto l’acqua corrente, arrotolare, strizzare un po’ e asciugare all’aria aperta. In questo modo il tappetino per gli esercizi sarà pulito e igienizzato. Se usato solo a casa, potrà essere lavato almeno una volta al mese, più spesso se portato in palestra o fuori.

Non col solito detersivo ma ecco come lavare e igienizzare il tappetino per fare yoga o esercizi a casa con rimedi naturali.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te