Non c’è nulla di vero sul messaggio bonus famiglia

Molti clienti di Poste Italiane hanno ricevuto sul proprio smartphone, tramite WhatsApp, un messaggio di un prossimo aiuto economico. Onde evitare spiacevoli equivoci, chiariamo, non c’è nulla di vero sul messaggio bonus famiglia. Purtroppo, alcuni malintenzionati hanno messo in atto l’ennesima truffa. In questo periodo, gente senza scrupoli, fa leva sul momento difficile. Gli italiani stanno vivendo uno dei periodi peggiori a causa dell’emergenza sanitaria da coronavirus.

Dopo la gioia l’amara sorpresa

Il messaggio è diventato virale in poche ore. I destinatari si sono rallegrati per il contenuto del messaggio perché prometteva l’accredito di un bonus famiglia di 500 euro. La felicità è durata ben poca. Infatti, l’ultima parte del messaggio, quella che invita ad aprire un link malware, è quella che contiene la truffa.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

I malintenzionati, per spingere l’utente a fare un controllo dei propri dati, hanno utilizzato una frase ad effetto: “Verifica se il tuo nome è nella lista”. Quanti di noi, per pura curiosità, hanno cliccato e si sono resi conto della truffa. Infatti, cliccando sul link si è aperto un form da completare con i dati personali e fiscali.

Rubano i dati

Di conseguenza, una volta fatta questa operazione il Lettore si espone al rischio di uso fraudolento dei propri dati. Inoltre,  molti hanno notato che non viene riportato nessun link al sito ufficiale di Poste Italiane. L’istituto postale si è trovato coinvolto senza saperlo.

L’azienda, prontamente, ha fatto sapere a mezzo stampa di non aver inviato nessun messaggio per il bonus famiglia. Questo aiuto diretto ai correntisti postali è una bufala. Infatti, giusto per rinfrescare la memoria a tutti, Poste Italiane quando fa una iniziativa dà ampio risalto sul sito.

Sul sito di Poste Italiane non c’è nulla

Lo staff di ProiezionidiBorsa ha fatto un controllo approfondito. In effetti, visitando la pagina di Poste Italiane non c’è traccia di nessuna comunicazione sul bonus famiglia di 500 euro. Quindi attenzione alle truffe, non c’è nulla di vero sul messaggio bonus famiglia.

Consigliati per te