Non buttiamo via le lasagne avanzate perché con pochi ingredienti possiamo farle diventare ancora più buone

Durante i giorni di Natale quasi tutti si ritrovano di fronte a un problema: cosa fare dei cibi avanzati? Sappiamo bene che è molto complicato trovare le quantità giuste e riuscire a non far avanzare niente. Questo, però, non ci autorizza a buttare via il cibo e a sprecare il lavoro di giorni. Quindi, non buttiamo via le lasagne avanzate perché con pochi ingredienti possiamo farle diventare ancora più buone. Prendiamo i nostri fogli di pasta e apriamo il frigorifero. Quasi sicuramente abbiamo già tutto l’occorrente per questo sfiziosissimo piatto.

Non buttiamo via le lasagne avanzate perché con pochi ingredienti possiamo farle diventare ancora più buone

I fogli di lasagne all’uovo sono uno degli avanzi più comuni delle preparazioni natalizie. Così come gli affettati e i formaggi che usiamo per gli antipasti. È il momento di dare nuova vita a queste pietanze e di trasformarle in delicatissime girelle di lasagne ripiene di speck e scamorza.

Per preparare 4 porzioni di girelle con speck e scamorza ci serviranno:

  • 6 fogli di lasagne rigorosamente all’uovo;
  • 250 grammi di scamorza (non affumicata);
  • 150 grammi di speck;
  • 40 grammi di farina 00;
  • 40 grammi di burro;
  • 500 ml di latte;
  • formaggio grattugiato;
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva;
  • sale.

Come preparare le girelle con speck e scamorza

Iniziamo partendo dalla preparazione della besciamella. Facciamo sciogliere il burro in un pentolino e incorporiamo la farina. Mischiamo bene per non far formare i grumi e non appena inizia a scurirsi togliamo dal fuoco. Aggiungiamo piano piano al composto il latte tiepido e continuiamo a girare. Facciamo addensare e regoliamo il sapore con un pizzico di sale.

Possiamo procedere con le lasagne. Mettiamo a bollire una pentola d’acqua e quando raggiunge la temperatura, facciamo lessare ogni foglio di pasta per circa 20 secondi. Scoliamo e asciughiamo. È il momento di appoggiare i fogli su un piano di legno e iniziare a comporre il piatto.

Prendiamo un foglio di pasta e ricopriamolo con uno strato di besciamella. Sopra di esso mettiamo due fettine di speck e una manciata di scamorza tagliata a cubetti. Un ultimo strato di besciamella e poi possiamo chiudere le girelle. Arrotoliamo ogni foglio e con un coltello dividiamolo in 5 o 6 girelle.

Ripetiamo per tutti gli ingredienti e poi disponiamo le nostre gustose girelle su una teglia. Ricopriamo con l’ultimo strato di besciamella e spolveriamo con il formaggio grattugiato. 25 minuti in forno preriscaldato a 180 gradi e il gioco è fatto. Non appena si forma una crosticina sulla superficie spegniamo il forno e serviamo ben calde.

Approfondimento

Smettiamo di buttare il panettone avanzato perché con soli 4 ingredienti possiamo trasformarlo in un capolavoro che farà impazzire tutti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te