Non buttiamo via i vecchi leggings che possiamo trasformare in accessori alla moda e chic o in originali decorazioni per la casa

I leggings da anni spopolano più che mai e chissà quante paia abbiamo gelosamente conservato nel nostro armadio. Comodissimi per svolgere tutte le attività, per fare la spesa, per l’attività fisica, per un aperitivo con gli amici e addirittura per le serate più formali. Ma li consumiamo talmente tanto che spesso ci ostiniamo ancora ad utilizzarli nonostante siano vecchi e rovinati o passati di moda.

Effettivamente, alcune fantasie in voga nel passato adesso sono demodées e andrebbero sostituite con colori più attuali. Questo non vuol dire gettare via ogni cosa, anzi, potremo risparmiare qualche euro con alcune idee per riciclarli.

Non buttiamo via i vecchi leggings che possiamo trasformare in accessori alla moda e chic o in originali decorazioni per la casa

Attraverso il riciclo creativo possiamo dare spazio alla fantasia e creatività per concretizzare le nostre idee, senza dover essere delle bravissime sarte o artiste. Nel caso dei leggings che non usiamo più potremo creare altri indumenti utili e di tendenza, oppure dare vita ad alcune decorazioni per la casa.

Arriva l’estate e potremo mettere in bella vista le nostre gambe con una semplice gonna aderente, ricavata dai leggings. Quindi tagliamo la parte interna delle cuciture sulle gambe e scegliamo anche la lunghezza che desideriamo. Apriamo completamente il tessuto, eliminiamo con una forbice i triangoli all’altezza del cavallo e ricuciamo i lembi appena tagliati, o incolliamoli con la colla per tessuto.

Se proprio non vogliamo perdere troppo tempo, allora la scelta migliore sarà realizzare dei manicotti, perfetti per questa stagione intermedia. Dovremo semplicemente tagliare la parte finale dei pantaloni, più o meno fino ad altezza ginocchio, non resterà che provarli sulle braccia, per fare gli ultimi ritocchi. Per renderli ancora più chic, e coprire il taglio, incolliamo sulla parte superiore un nastro colorato, per legarlo bene all’avambraccio.

La parte superiore che avremo scartato per i manicotti, invece, potrà diventare un comodo pantaloncino da spiaggia. Sistemiamo la lunghezza degli shorts e applichiamo qualche dettaglio alla moda, per renderli originali e unici, come perline, bottoni o toppe colorate.

Per abbellire le stanze

Non buttiamo via i vecchi leggings anche perché potrebbero servire in casa per realizzare qualche simpatica decorazione. Sono perfetti per ridare una nuova vita a un vecchio paralume che abbiamo abbandonato in qualche angolo o nel ripostiglio. Lasciamo alla base l’originare tessuto, tagliamo a striscioline il leggings e, con la colla a caldo, applichiamole tutto intorno la superficie, arrotolandole su sé stesse.

Un’altra idea è realizzare dei copri vasi colorati e allegri con dei leggings che non siano troppo scuri. Quindi tagliamo la parte inferiore o superiore, a seconda della grandezza del vaso e rivestiamo con il tessuto l’intera superfice.

Lettura consigliata

Valgono oro i vecchi maglioni di lana e jeans che non usiamo più, ecco 6 modi creativi e originali per riciclarli

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te