Non buttiamo il riso avanzato ma utilizziamolo per questo aperitivo o cena veloce, sfiziosa e senza glutine

Non solo quando andiamo di fretta e vogliamo fare un pasto leggero ma sostanzioso e che ci faccia sentire appagati, il riso si presenta come un vero e proprio “salva vita” in diverse situazioni.

È innanzitutto un ottimo ingrediente base per ricette più elaborate e poco light, come nel caso di supplì, frittelle e crocchette.

Al tempo stesso, però, è anche il pasto prediletto da chi ha avuto qualche problema di stomaco e vuole rimettersi in forma senza strafare.

In ognuno di questi casi, può capitare di calcare la mano, ritrovandoci con del riso di cui non sappiamo cosa fare.

Eppure, una soluzione golosa e sfiziosa c’è. Non buttiamo il riso avanzato, dunque, ma utilizziamolo per preparare questo piatto croccante e dall’alto potere saziante.

Pochi minuti e avremo un ottimo piatto da aperitivo o, perché no, un’ottima pietanza per pranzi e cene veloci.

Un cereale adatto a tutti

Prima di scoprire come procedere per questa stuzzicante ricetta, vogliamo ricordare quanto il riso possa essere un alleato da tenere sempre in dispensa.

Questo è ancor più vero per quanti soffrano di celiachia o intolleranza il glutine. Infatti, questo cereale ne è naturalmente privo, rendendolo così un alimento altamente digeribile.

Sarebbe inoltre ricco di minerali fondamentali per l’organismo, come magnesio, potassio, calcio e fosforo. Insomma, dei veri e propri chicchi di benessere per l’organismo, che possono darci anche grosse soddisfazioni in cucina.

Certi risotti, ad esempio, rappresentano, soprattutto in alcune tradizioni, delle vere e proprie pietre miliari culinarie.

In questo caso specifico non abbiamo di certo tanta ambizione, ma potremo sicuramente tirar fuori un ottimo piatto che anche i piccoli potrebbero apprezzare.

Non buttiamo il riso avanzato ma utilizziamolo per questo aperitivo o cena veloce, sfiziosa e senza glutine

Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è una pentola dai bordi abbastanza alti, dell’olio di semi e, appunto, del riso avanzato.

Versiamo un po’ di olio di semi sul fondo della pentola e aggiungiamo il riso.

Schiacciamolo come a formare una sorta di frittata e cuociamo, a fiamma medio bassa e con il coperchio, per circa 30/40 minuti.

Capovolgiamolo e saliamolo leggermente.

Avremo così pronta una torta di riso croccante e delicata, da accompagnare eventualmente a delle salse. Ottime, ad esempio, quelle agrodolci o quelle piccanti.

Portiamo in tavola e gustiamo questa meraviglia senza glutine e, soprattutto, senza sensi di colpa nei confronti dello spreco alimentare.

Approfondimento

Il trucchetto per salvare un risotto attaccato richiede un semplice ma incredibile ingrediente

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te