Non buttiamo i cosmetici scaduti quando possiamo riciclarli in questi modi creativi

Anche prodotti come cosmetici e shampoo hanno una data di scadenza. A differenza dei generi alimentari questa data si calcola dal momento dell’apertura. Per sapere per quanti mesi un prodotto è ancora utilizzabile basterà controllare il PAO. Un acronimo che significa Period After Opening. Questo simbolo è presente su tutte le confezioni dei prodotti, ha la forma di un piccolo vasettino con il coperchio aperto. E al di sotto ci sarà una dicitura con un numero e una “M”, che sta per mesi. Ad esempio, 3M significa 3 mesi. Dopo questo periodo non è garantito che il prodotto non sia nocivo da un punto di vista sanitario. E non va più utilizzato. Ma prima di buttare tutto via, vediamo come dare a questi prodotti una nuova vita!

Non buttiamo i cosmetici scaduti quando possiamo riciclarli in questi modi creativi

Prima di tutto parliamo di fard/blush, cipria e ombretti riutilizzarli è molto semplice. Essendo polveri possono essere usati dai bimbi per colorare con le dita. Un modo alternativo per creare delle piccole opere d’arte. Se poi li mischiamo con dell’acqua ecco dei fantastici acquerelli. Armati di pennello i nostri bimbi potranno sbizzarrirsi con i colori più accesi! Oppure si possono riutilizzare per creare dei nuovi smalti. Mischiando il pigmento in polvere a dello smalto trasparente.

E invece per lo shampoo e il balsamo?

Una volta scaduti questi prodotti non possono più essere usati direttamente sulla pelle. Ma possono diventare degli ottimi detergenti. Per esempio, lo shampoo si può usare per lavare capi delicati. È ottimo per i capi in lana, basterà usarne un po’ in ammollo o in lavatrice. Oppure come detergente per lavare i pennelli! E il balsamo? È perfetto per lavare i capelli delle bambole. Oppure come prodotto da aggiungere per un pediluvio rigenerante. Ma anche i deodoranti si possono riutilizzare facilmente. Per profumare armadi o scarpiere o rinfrescare i tessuti. Ma attenzione, meglio assicurarsi che non lascino macchie o aloni.

Quindi, non buttiamo i cosmetici scaduti quando possiamo riciclarli in questi modi creativi. Anche i rossetti possono diventare dei piccoli pennarelli per i nostri bimbi. In questo modo utilizzeremo tutto il prodotto senza sprecarlo. E come sempre inquineremo di meno.

Approfondimento

Attenzione per riconoscere i cosmetici naturali ecco cosa bisogna controllare.

Consigliati per te