Non butteremo più le bucce delle melanzane dopo aver scoperto il segreto della nonna per utilizzarle

Le melanzane sono tra gli ortaggi più utilizzati e sfruttati in cucina nel periodo che va dall’estate all’inizio dell’autunno. In seguito continueranno ad essere protagoniste della cucina se conservate correttamente. Esistono, infatti,  alcuni interessanti metodi per conservarle a lungo.

Quando si preparano diverse ricette con le melanzane non è raro doverle sbucciare. Spesso, poi, queste bucce vengono gettate nel contenitore dell’umido. Questo senza pensare al fatto che si tratta di parti edibili della melanzana.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Esistono, infatti, delle interessanti ricette veloci e semplici perfette per riciclare le bucce di questo ortaggio. Ricette che sono state tramandate di generazione in generazione nonostante la loro apparente banalità.

Uno dei fattori che non può mai mancare in cucina è la creatività. Utile sia per stupire gli ospiti che per evitare sprechi.

Non butteremo più le bucce delle melanzane dopo aver scoperto il segreto della nonna per utilizzarle

Le bucce delle melanzane, infatti, potranno essere utilizzate per realizzare un antipasto delizioso. In alternativa potranno trasformarsi un aperitivo diverso dal solito. Sarà sufficiente lavare le melanzane con acqua corrente e asciugarle bene per eliminare eventuali residui di terra o prodotti chimici.

Rimuovere le bucce con un coltello ben affilato o utilizzare un pelapatate che permetterà di ottenere strisce dello stesso spessore.

Prendere una pentola antiaderente e versare un po’ di olio extravergine di oliva, saranno sufficienti cinque o sei cucchiaini.

Lasciare scaldare leggermente l’olio prima di aggiungere le bucce delle melanzane. Il tutto potrà essere insaporito con un pizzico di sale e un po’ di pepe, secondo il proprio gusto personale.

Fare cuocere le bucce a fuoco lento per una ventina di minuti mescolando di tanto in tanto utilizzando un cucchiaio di legno.

Se si ama il sapore forte dell’aglio o della cipolla si potrà anche utilizzare uno spicchio d’aglio o un pezzo di cipolla per insaporire l’olio. Tuttavia questo passaggio non è fondamentale e la bontà di questo piatto sarà la medesima anche senza le aggiunte.

In pochi minuti l’antipasto, o l’aperitivo sfizioso, sarà pronto per essere servito in tavola. Le bucce di melanzana saranno ottime da gustare sia calde che fredde. Sicuramente calde avranno un altro sapore e una maggiore croccantezza.

Questo piatto potrà essere abbinato a del formaggio, sia grattugiato che tagliato a tocchetti.

Per quanto riguarda il formaggio grattugiato si consiglia di non eccedere dal momento che potrebbe far venir meno il sapore del piatto principale. Ecco spiegato perché non butteremo più le bucce delle melanzane dopo aver scoperto il segreto della nonna per utilizzarle.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te