Non butteremo mai più le vecchie cravatte ora che conosciamo questi riutilizzi geniali

Quanti di noi nel proprio armadio hanno delle cravatte che non usano più e che sono ormai macchiate e rovinate. Bene, invece di cestinarle, come la maggior parte delle persone fa, potremmo riciclarle. Nel nostro precedente articolo “Non butteremo mai più via le cravatte vecchie e rovinate perché ora conosciamo queste cinque geniali idee per riusarle” avevamo già dato dei consigli in merito. Infatti, consultandolo, sarà possibile trovare alcune idee di riciclo davvero fantastiche che ci lasceranno a bocca aperta. Ma si sa, la creatività non ha limiti. Quindi, oggi vogliamo fornire altri consigli su come riusare delle cravatte vecchie ormai impossibili da indossare per la nostra casa.

Non butteremo mai più le vecchie cravatte ora che conosciamo questi riutilizzi geniali

Per prima cosa, le nostre vecchie cravatte possono diventare una fantastica copertina per le notti d’estate fresche. Dovremo semplicemente cucirle tra di loro, con l’aiuto di altre stoffe che facciano da collante. Vedremo che questa trapuntina sul divano darà un’immagine totalmente nuova alla nostra casa!

Continuiamo con un’altra idea davvero fantastica che stavolta riguarda le tende

Spesso le tende che si comprano nei negozi sono anonime e abbastanza comuni. Quindi, per dargli quel tocco in più, potremmo abbellirle decorandole con le nostre vecchie cravatte. Ci basterà, infatti, rendere queste ultime adatte alla forma che scegliamo. Per esempio, potremmo cucirle sulla tenda come una rosa o come delle stelline. Stessa cosa vale per le scarpe. Una vecchia cravatta, tagliata e cucita a dovere, potrà abbellire la nostra calzatura, rendendola diversa da tutte le altre.

Perciò, ormai è certo. Non butteremo mai più le vecchie cravatte ora che conosciamo questi riutilizzi geniali. Con queste idee potremmo davvero dare sfogo alla fantasia e creare degli oggetti unici e solo nostri! Insomma, scarpe, tende o coperte. Le scelte possono essere davvero infinite. E dobbiamo ricordare che questi sono solo degli spunti. Possiamo creare tante nuove cose mettendoci un po’ di fantasia e impegno!

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te