Non broccoli o carciofi ma una deliziosa cicoria ripassata per questa torta salata senza uova né burro ma leggerissima e perfetta per la dieta

Quando si parla di torte siamo soliti pensare alle preparazioni dolci; eppure, di queste ne esistono anche di salate. La torta salata è una preparazione rustica che si realizza con pochi ingredienti, solitamente ripiena di verdure, può anche essere arricchita con salumi e formaggi.

Le torte salate nascono per diverse esigenze come rustico da aperitivo, come svuota frigo o più semplicemente per portare in tavola un pranzo o una cena velocissimi.

Non broccoli o carciofi ma una deliziosa cicoria ripassata per questa torta salata senza uova né burro ma leggerissima e perfetta per la dieta

Ottime da preparare in caso di ospiti improvvisi le torte salate sono una preparazione veloce e gustosissima. Possiamo realizzarle con l’aiuto della pasta sfoglia già pronta, facilmente acquistabile tra gli scaffali del supermercato. Oppure possiamo realizzare l’intera torta salata dalla base al ripieno in casa.

Ecco infatti una ricetta semplice ma gustosa da realizzare interamente a casa.

Torta cicoria

Ingredienti:

  • 150 g farina integrale;
  • 150 g di farina di tipo 1;
  • 300 g di cicoria;
  • 1 yogurt bianco;
  • 80 ml di acqua;
  • 1 bustina di lievito;
  • 1cucchiaio di olio Evo;

Procedimento

Lavare accuratamente la cicoria e posizionarla in padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio. Se si preferisce è possibile aggiungere una spolverata di peperoncino. Lasciar cuocere per 10 minuti coprendo con un coperchio. In una terrina aggiungere le farine, unire lo yogurt e mescolare. Aggiungere acqua, olio, lievito e mescolare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Dividere l’impasto in 2 e stendere singolarmente ciascun panetto. Per facilitare il lavoro è possibile stendere i panetti direttamente su carta oleata. Rivestire la teglia o la pirofila da utilizzare e posizionarvi all’ interno il panetto precedentemente steso. Adagiarvi sopra parte della scarola cotta; stendere l’altro panetto e posizionarlo nella teglia sulla scarola. Aggiungere un secondo strato di scarola.  Infornare per 40 minuti a 180 gradi.

Lasciar raffreddare e servire accompagnata da insalata fresca o verdura grigliata.

Dunque non broccoli o carciofi ma una deliziosa cicoria ripassata per questa torta salata leggerissima e perfetta per la dieta.

Curiosità

La torta salata sembrerebbe avere origini nel lontano Medioevo. Ma è nell’antologia culinaria di Bartolomeo Scappi il più grande cuoco del Rinascimento, che compare per la prima volta la ricetta della torta salata. Per l’esattezza 4 sono i modelli di torta salata che il cuoco cita nella sua raccolta, il modello napoletano dove la torta salata veniva realizzata aperta anziché chiusa, simile alla pizza. Tra questi:

  • il modello milanese che prevedeva l’uso del burro per l preparazione dell’impasto;
  • il modello di Genova che invece prevedeva nell’impasto l’uso del più comune olio d’oliva e quello di Bologna.

Dunque la preparazione era più o meno la stessa ma diversi sono i tipi di verdura e carne utilizzati.

Lettura consigliata

Uova in camicia perfette in meno di 2 minuti con 1 metodo facile ed efficacissimo e senza sporcare pentole o padelle

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te