Non abbiamo mai mangiato un pesce spada così buono come con questa ricetta facile e dal retrogusto speziato

Il pesce spada è il re dei mari e la sua forma ce lo conferma. Maestoso e imponente, può raggiungere addirittura i 4 metri di lunghezza, anche se in media le sue dimensioni si aggirano tra 1 e 2 metri.

Presente sia negli oceani che nel Mar Mediterraneo, è uno dei pesci più diffusi nei nostri mari e per questo molto consumato in tutta Italia.

Le ricette a base di pesce spada sono infinite, da condimento per i primi piatti a secondo semplice e gustoso. Senza dimenticare poi che questo pesce rientra nel famoso tris fumé insieme a tonno e salmone, l’antipasto preferito da noi italiani.

Al posto delle solite pietanze, questa volta gli esperti di cucina di ProiezionidiBorsa hanno in mente una ricetta fantastica che farà impazzire i nostri lettori. Scopriamo di cosa si tratta.

Non abbiamo mai mangiato un pesce spada così buono come con questa ricetta facile e dal retrogusto speziato

Chi ha detto che la birra non possa accompagnare i piatti a base di pesce? In un precedente articolo abbiamo parlato di come questa bevanda nota per il sabato sera con pizza e Champions League, sia ormai un accompagnamento prelibato. Anche per piatti gourmet e come accostamento del dolce.

Stavolta però, non verseremo la birra nel tipico boccale, ma la useremo per cucinare un fantastico secondo piatto.

Ecco la ricetta del pesce spada con marinatura alla birra su un letto di pomodorini (per due persone):

  • due fette di pesce spada da circa 200 grammi l’una;
  • una decina di pomodorini e olive nere;
  • olio, sale e pepe q.b.
  • 250 ml circa di birra scura;
  • un limone;
  • tre rametti di rosmarino;
  • erbe aromatiche tritate.

Procedimento

Non abbiamo mai mangiato un pesce spada così buono come con questa ricetta facile e dal retrogusto speziato, vediamo come realizzarla.

Iniziamo innanzitutto preparando la marinatura. Versiamo in una pirofila la birra, l’olio, le erbe tritate e il succo di mezzo limone.

A questo punto tagliamo i pomodorini a piccoli pezzi, dividiamo le olive a metà e condiamoli con olio, sale e pepe. Stendiamo della carta forno su una teglia e prendiamo anche due fogli di carta stagnola su cui adagiare in ciascuno i pomodorini e le olive. Aggiungiamo le fette di pesce spada, versiamo la marinatura e aggiungiamo qualche goccia di limone e il rosmarino. Chiudiamo la carta stagnola e accartocciamo così il pesce. Inforniamo a circa 200 gradi per 25-30 minuti e il gioco è fatto.

Il nostro pesce spada alla birra è pronto e con questa ricetta faremo certamente un figurone con tutti i nostri ospiti.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te