No alla Guerra! di Gianluca Braguzzi

A cosa serve bombardare obbiettivi indistinti nel deserto, ove vivono donne e bambini, quando gli attentatori sono tutti di cittadinanza belga o francese?
Non è che si vogliano mascherare le inefficienze del proprio sistema di intelligence o peggio chissà cos’altro?
Le bandierine col tricolore transalpino sui profili dei social sono uno spot per le lobby delle armi che insieme alla finanza massonica governano il mondo e fin dai tempi di Kennedy rasano al suolo qualsiasi ostacolo.
Queste soluzioni militari non portano a nulla di buono. Le uniche, reali conseguenze sono, per reazione, l’allargamento della base dei fondamentalisti violenti e il fatto di rendere sempre più zone del mondo insicure e pericolose.
La Francia va fermata e non seguita come pare voglia fare il nostro governo.
Gianluca Braguzzi è un Gestore di fondi comuni di investimento
I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te