Sai quanto ti costerà la pensione?
Hai 350.000€ e vuoi saperne di più? Leggi La guida completa al tuo Reddito pensionistico.. Scopri di più >>

Nikkei 225 e bilancio di fine anno per i mercati

Aggiustamenti di fine anno anche per il Nikkei 225.

Dopo avere per diverse ore “flirtato” con l’opzione ribassista ieri all’improvviso i mercati USA hanno svoltato e ripreso a salire.

Evidentemente gli operatori si sono ricordati che oggi sarà l’ultima giornata dell’anno borsistico e che questi saranno i prezzi con cui si chiuderanno i bilanci.

Bilanci che in America quest’anno sono molto positivi sul lato della produzione e che potranno dunque scontare senza eccessivi patemi il risultato negativo della parte finanziaria.

E’ una chiave di lettura un po’ cinica ma se ci pensiamo ci può stare.

Certamente in Europa le spalle larghe del risultato industriale non ci sono e pertanto registreremo bilanci pesanti che potranno di molto incidere sul morale dei mercati.

Al momento dell’uscita dei bilanci annuali, i primi verso fine gennaio, potremmo vederne delle “belle”.

Il Giappone chiude depresso: Nikkei 225 a 20.014

Per quanto riguarda il Giappone la chiusura del 2018 è riuscita a mantenere, seppur di poco, quota 20.000.

Magra consolazione per un indice che iniziò l’ultimo trimestre dell’anno sopra quota 24.000.

Senza contare che l’anno si chiude con un -12.1% che rappresenta il primo segno negativo su base annua dal 2012.

I dati macro non aiutano il Nikkei 225

Dopo il bel recupero serale delle borse USA ci si poteva aspettare che anche l’indice giapponese si agganciasse al movimento con un corposo rimbalzo.

Invece niente, risultato di giornata -0.31%!

Probabilmente sarebbero serviti dati macroeconomici almeno un po’ brillanti per aiutare la ripresa dei corsi borsistici del Nikkei225.

Come vediamo in tabella nulla di tutto ciò:

Tabella dati macroeconomici

    Tasso di disoccupazione (Nov) 2,5% 2,4% 2,4%
    Sommario delle opinioni BoJ      
    Acquisto di Bonds esteri -312,2B   107,3B
    Investimenti esteri in titoli azionari -496,4B   -171,6B
    Produzione industriale (Mensile) (Nov) -1,1% -1,7% 2,9%
    Previsione sulla produzione industriale ad 1 mese (Mensile) (Dic) 2,2%   0,6%
    Previsione sulla produzione industriale ad 2 mesi (Mensile) (Gen) -0,8%   2,2%
    Vendite al dettaglio (Annuale) (Nov) 1,4% 2,2% 3,6%

Giappone: occupazione e vendite al dettaglio giù

A poco ha potuto il dato sulla produzione industriale, meglio delle attese ma pur sempre negativo.

Tanto più che accompagnato da una disoccupazione in aumento oltre il consensus a 2.5% vs 2.4%.

Dato che rapportato alla maggior parte dei paesi sviluppati rimane eccellente ma che segnala un Giappone comunque in regresso.
Non a caso si sta formando un piccolo trend di rialzo della disoccupazione.

Ci si sono messe poi anche le vendite al dettaglio ad abbattere l’umore dei desk.

Quello che rimane il pezzo forte dell’economia giapponese ha fatto segnare un +1.4% decisamente scadente per la stagionalità di fine anno.

Ancora più deludente se rapportato alle attese degli analisti poste a +2.2% e al precedente posizionato a +3.6%.

Nikkei 225 e bilancio di fine anno per i mercati ultima modifica: 2018-12-28T09:56:18+00:00 da Gianluca Braguzzi
Tickmill
Tickmill
Opera sui Mercati con XM
Opera sui Mercati con XM



Le Fonti TV
Segui Le Fonti TV su Facebook

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.