Niente più macchie su pavimento e piastrelle in gres porcellanato perché basta evitare questi clamorosi errori

La pulizia dei pavimenti richiede sempre una gran fatica, specialmente quando si tratta di sporco ostinato e difficile da rimuovere. In primavera, tuttavia, sono tante le persone che amano dedicarsi alla pulizia profonda di superfici e oggetti, per vedere finalmente la casa splendere. Ma come ottenere risultati soddisfacenti, senza dover sprecare fatiche enormi?

Che si tratti di gres porcellanato effetto marmo o pietra, ma anche di pavimento lucido o ruvido esiste sempre una soluzione. Per esempio, ancora molti non conoscono questi benefici naturali per la pulizia di qualsiasi pavimento.

Allo stesso modo, esistono alcuni sbagli che bisognerebbe proprio evitare per non peggiorare la situazione e rendere tutto più faticoso. Ecco una selezione di quelli più frequenti che, magari, provocano la formazione di una patina bianca o la formazione di graffi e opacità.

E allora niente più macchie su pavimento e piastrelle in gres porcellanato perché basta evitare questi clamorosi errori

Innanzitutto, non dimentichiamo mai la pulizia delle fughe e della polvere bianca che spesso notiamo fra le mattonelle del pavimento o le piastrelle del muro. Anche se si tratta solo di fughe, queste contribuirebbero a far apparire il pavimento meno brillante e pulito.

Il gres porcellanato è una tendenza recente per garantirsi tutto l’effetto di pavimentazioni più costose, ma molto meno delicate. L’effetto legno, terracotta, marmo, pietra ruvida o naturale, sono solo alcune delle possibilità esistenti.

L’uso di una quantità eccessiva d’acqua sembrerebbe sconsigliato con questo tipo di pavimenti e, in particolare, di quelli sopraelevati. Usare acqua tiepida, mai bollente e uno stracco ben strizzato dall’acqua.

Rappresenterebbe un errore anche l’impiego di detergenti cerati o di cere. Questo provocherebbe fastidiosi aloni e striature sul gres, oltre a renderlo assai scivoloso.

Anche l’uso di prodotti oleosi sarebbe da evitare. Meglio soluzioni più naturali come acqua e aceto o acqua e limone.

Ecco un trucchetto utile per far brillare questo tipo di superfici

Meglio non usare neppure spugne abrasive o pagliette, perché potrebbero graffiare il pavimento. Quindi, come pulire le macchie più importanti?

Un piccolo trucco della nonna sembrerebbe diluire qualche goccia di sapone per piatti al melograno nell’acqua tiepida. Meglio ancora se è presente una certa quantità di argilla. L’azione sarebbe sgrassante e rinfrescante.

Dunque, niente più macchie su pavimento e piastrelle del salotto, della cucina o del bagno per chi evita questi sbagli frequenti e conosce questi segreti.

Per approfondire

Non serve l’aceto, per guarnizioni o profili del box doccia finalmente puliti e brillanti basta conoscere questi geniali trucchetti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te