Niente più burro bruciato seguendo questi semplici consigli per fonderlo

Sciogliere il burro è molto importante per la preparazione di diverse ricette, in particolar modo quelle dolci. Dai semplici muffin alle cheesecake, passando per i pancake. Tuttavia, quando si fonde il burro in padella si rischia facilmente di bruciarlo e quindi di renderlo inutilizzabile. La prima raccomandazione per evitare ciò è quella di prestare molta attenzione al burro quando lo si fa sciogliere. Un attimo di distrazione può compromettere la buona riuscita dell’operazione. Infatti, il burro ha un punto di fusione molto basso. In media, si aggira attorno ai 37 °C e si fonde completamente una volta arrivato a 40 °C.

Niente più burro bruciato seguendo questi semplici consigli per fonderlo

Sciogliere il burro nel pentolino o in una padella

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Esistono diverse tecniche per fondere il burro. Una di queste, la più utilizzata, consiste nell’utilizzo del pentolino o di una padella. Nel primo caso, per evitare che si bruci, è bene scegliere un pentolino di qualità, con una buona distribuzione del calore. Possibilmente, piuttosto che una padella, utilizzare un pentolino alto e stretto. La fiamma del fornello deve sempre essere al minimo. Un’alternativa è quella di farlo sciogliere a bagnomaria, cioè usando lo stesso procedimento del cioccolato. Si posiziona sul fuoco una pentola con dell’acqua, all’interno della quale si dispone una piccola ciotola nella quale si versa il burro a tocchetti. Alla fine, si accende la fiamma, sempre al minimo, e si attende che il burro si sciolga. In questo modo, evitare che si bruci sarà molto più semplice.

Sciogliere il burro nel microonde

Si taglia il burro a pezzetti e lo si posiziona all’interno dell’apposito contenitore per microonde. Per evitare che schizzi, lo si copre con della carta forno. Quindi, lo si aziona al minimo per circa dieci secondi di tempo. Si toglie il burro dal microonde e lo si mescola. Se ancora non si sarà sciolto, si può ripetere il procedimento per altri dieci secondi. Tuttavia, è difficile che sia necessario. Infatti, con questa tecnica il burro fonderà molto velocemente e l’acqua comincerà a raccogliersi sul fondo del contenitore. Quando ciò accade, è meglio spegnere il microonde e tirare fuori il contenitore. Il rischio è quello di inondare il fornetto di burro. Da oggi in poi, niente più burro bruciato seguendo questi semplici consigli per fonderlo.

Esistono però degli alimenti per sostituire il burro nelle ricette ed evitare il problema alla base. Per conoscerne alcuni, consultare quest’altro articolo.

 

Consigliati per te