Niente è meglio di questo piatto gustoso per salvare un pranzo e stupire la famiglia

Se si avvicina un pranzo in famiglia e non si sa cosa cucinare, la risposta non è poi così difficile: perché non provare a cucinare questo timballo di riso e melanzane fritte?

Un piatto semplice ed economico che potremmo riprodurre da zero o cucinare usando gli avanzi per rimasti nel frigo. In questo articolo vedremo allora perché niente è meglio di questo piatto gustoso per salvare un pranzo e stupire la famiglia.

Tutto il necessario per cucinare un buonissimo timballo

  • 320 grammi di riso Carnaroli
  • 3 melanzane;
  • 250 grammi di mozzarella;
  • 60 grammi di parmigiano grattugiato;
  • farina 0;
  • olio di semi di arachidi o di girasole (per friggere);
  • 600 grammi di polpa di pomodoro;
  • 1 spicchio di aglio;
  • basilico fresco;
  • peperoncino in polvere;
  • olio extravergine di oliva;
  • sale.

Niente è meglio di questo piatto gustoso per salvare un pranzo e stupire la famiglia

Innanzitutto, prendiamo le melanzane e tagliamole a fette di circa 1 cm l’una. Cospargiamo le fette col sale e lasciamole spurgare sopra uno scolapasta per circa 30 minuti così da eliminare tutta l’acqua di vegetazione.

Nel frattempo, in un tegame a parte, facciamo soffriggere in un filo d’olio l’aglio schiacciato per 2 minuti. Riempiamo una pentola con abbondante acqua salata e facciamo lessare il riso per circa 15 minuti. Aggiungiamo ora al soffritto la polpa di pomodoro, un pizzico di peperoncino e poi saliamo per far addensare il sugo in una decina di minuti circa. Come tocco finale aggiungiamo qualche fogliolina di basilico fresca e lasciamo a riposare. Quando il riso sarà pronto, scoliamo e aggiungiamo metà del sugo e metà del parmigiano amalgamando per bene il tutto.

Scoliamo ora le melanzane, strizziamole per bene e infariniamo leggermente le fette scuotendo sempre la farina in eccesso. Friggiamole in una padella profonda con abbondante olio di semi caldo e appoggiamole su della carta da cucina, tamponando l’olio in eccesso.

Prendiamo quindi una pirofila, ungiamo leggermente i bordi e versiamoci un po’ di sugo sul fondo spargendolo uniformemente. Facciamo il primo strato con metà del riso, livelliamo con un cucchiaio e aggiungiamoci sopra poco più della metà delle melanzane. A questo punto copriamo con la mozzarella tagliata a fettine e metà del pomodoro avanzato. Chiudiamo con il resto del riso, aggiungiamo il pomodoro rimasto e terminiamo il tutto con le melanzane e un’abbondante dose di parmigiano.

Ultimi passaggi

Non ci resta che coprire la pirofila con un foglio d’alluminio e mettere il tutto in forno già caldo a 200 °C per circa 30 minuti. Passato questo tempo, togliamo l’alluminio e facciamo gratinare la superficie per 5 minuti a 180 °C.

Quando si sarà formata la crosta, sforniamo il timballo e lasciamolo intiepidire per poi servirlo non troppo caldo.

Approfondimento

Altro che carbonara e amatriciana, cuciniamo invece questo primo goloso davvero strabiliante per la sua bontà

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te