Nessuno se lo immaginava ma questo è il prezzo che spendiamo per preparare un piatto di pasta in casa

Probabilmente molti di noi si sono già chiesti quale sia la differenza di prezzo tra un piatto di pasta cucinato in casa e uno al ristorante. Confusi dal prezzo talvolta alto delle materie prime per cucinare, probabilmente ci siamo stati spinti a credere che il prezzo fosse molto simile.

Oggi vogliamo parlare del prezzo di un piatto di pasta, calcolato contando ogni spesa, per quanto minima, necessaria per cucinarlo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Un semplice calcolo

Prima di tutto occorre fare una media del costo della pasta secca e del sugo al pomodoro. Possiamo dire che il prezzo medio al chilo della pasta è 2 euro. Per quanto riguarda il sugo si tratta di altrettanti 2 euro al chilo. Se vogliamo preparare un classico piatto di pasta al sugo di pomodoro, abbiamo calcolato che saranno sufficienti 100 g di pasta e 100 g di condimento, quindi rispettivamente 0,20 euro di ingredienti.

Per calcolare la spesa del combustibile abbiamo calcolato che dovrebbero essere 0,03 metri cubi di gas metano e che il prezzo è di 0,17 euro a metro cubo, arriviamo così a 0,0051 Euro. Un prezzo quasi trascurabile data l’esiguità. Se però vogliamo risparmiare sul gas possiamo usare il metodo della cottura passiva.

Nel fare il calcolo abbiamo evitato di considerare il prezzo del sale, dell’acqua e dell’olio, dal momento che si sarebbe trattato di pochi centesimi. Vogliamo però arrotondare a una somma di 2 centesimi di euro.

Nessuno se lo immaginava ma questo è il prezzo che spendiamo per preparare un piatto di pasta in casa

Il risultato del nostro calcolo ci ha portato alla somma di 0,42 euro, arrotondata per difetto.
Nessuno se lo immaginava, ma questo è il prezzo che spendiamo per preparare un piatto di pasta in casa. Si tratta di un prezzo davvero esiguo, se consideriamo il prezzo di un piatto di pasta in un locale commerciale.

Non abbiamo più nessun dubbio ora, il cibo cucinato a casa propria costa meno e grazie a ciò possiamo scegliere ingredienti più cari, e di migliore qualità, dato che alla fine, per quanto possano incidere sul prezzo finale, si tratta di valori minimi.

Consigliati per te