Nessuno sa che il legno del parquet scricchiola fino a svegliarci durante la notte

Quando si trasloca o si compra casa e ci si trasferisce in un nuovo ambiente tutto ha un sapore diverso. Nonostante l’entusiasmo iniziale comunque ci si trova a dover affrontare numerosi piccoli fastidi.

Non è un caso che nonostante i dettagliati controlli ci si trovi di fronte a sorprese non ben volute. Una fuga di una tubatura, degli infissi che non si chiudono bene e non isolati. Sono veramente innumerevoli gli inconvenienti che dobbiamo superare e soprattutto le spese inaspettate che non avevamo previsto.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Altrettanto inusuali sono certi tipi di fastidi causati dai rumori, in special modo quelli che non riusciamo a definire. Un allarme o una porta che sbatte, una perdita d’acqua o degli scarichi sono facili da reperire.

E se fossimo di colpo convinti che le case sono infestate da spiriti malvagi?

Nessuno sa che il legno del parquet scricchiola fino a svegliarci durante la notte

Un’esperienza del tutto spaventosa è quando ci svegliamo nel sonno e non capiamo cosa succede. La ragione ci spiega sempre tutto ed invece a volte certi rumori sinistri sono inspiegabili.

Un ticchettio e sfregamento inquietanti sprigionano spesso dai mobili in legno, specialmente se antichi. Oltre ai legni ci sono le meccaniche come orologi, pendoli o altri sistemi non proprio tecnologici e silenziosi costruiti diversi anni fa. E a proposito di materiali rumorosi nessuno sa che il legno del parquet scricchiola fino a svegliarci durante la notte.

In effetti il legno è un materiale in qualche modo vivo e si modifica a seconda delle temperature e della sua posizione ed installazione. Svariate sono le cause che portano il legno del parquet a dissestarsi e a infastidire le nostre orecchie.

Cause e rimedi per impedire al parquet di farci sobbalzare dalla poltrona o dal letto

Per i pavimenti moderni, è bene accertarsi che i legni non siano incollati con una colla troppo forte e che la base ne agevoli l’assorbimento.

Se il tipo di parquet è cosiddetto flottante, questo vuol dire che le varie perline sono incastrate insieme senza bisogno di colla. Bisogna accertarsi che la posa sia stata effettuata correttamente.

In passato spesso il posizionamento delle listelle veniva effettuato con meno perizia e su una base non levigata. Per questo il parquet si deforma anche a causa dell’umidità e provoca quello scricchiolio che ci fa pensare alle storie di fantasmi.

In questi casi è bene rivolgersi ad un esperto e capire se è il caso di smantellare tutta la struttura e crearne una nuova. Il processo è molto costoso; si consiglia di provare a stuccare il legno o a inserire del talco nelle fessure per impedire l’ulteriore usura.

Consigliati per te