Nessuno ci crederà ma fino ad ora abbiamo sempre mangiato la mela nel modo sbagliato

Da quando siamo bambini cresciamo seguendo le abitudini che ci sono state insegnate. Dal lavarci i denti appena svegli a mettersi il pigiama prima di andare a dormire, sono veramente tante. La maggior parte di queste inoltre sono del tutto automatiche, difatti mentre le portiamo a termine solitamente pensiamo a tutt’altro. Ed è proprio su una di queste abitudini che oggi vogliamo svelare un segreto che forse non tutti conoscono. Infatti nessuno ci crederà ma fino ad ora abbiamo sempre mangiato la mela nel modo sbagliato.

Un gesto automatico

Del resto tutte le azioni che facciamo quotidianamente sono il frutto di un insegnamento datoci dai nostri genitori. Anche il minimo gesto lo portiamo a termine in quel modo perché abbiamo visto nostro padre o nostra madre fare così. Eppure sono tante le abitudini che, incredibilmente, si rivelano essere sbagliate, in quanto non del tutto efficienti. Vediamo un esempio di tutto ciò, che riguarda uno dei frutti preferiti in assoluto dagli italiani. Infatti nessuno ci crederà ma fino ad ora abbiamo sempre mangiato la mela nel modo sbagliato.

Il morso iniziale

Per molti potrà sembrare una scemenza, o un particolare inutile, ma conoscere il giusto modo di mangiare un alimento, soprattutto se si tratta di un frutto, può tornarci molto utile. Infatti si tratta di conoscere il metodo per evitare sprechi inutili, e gustare tutto ciò che quel determinato alimento può donarci. Oggi parliamo dunque della mela, e di come fare per non sprecarne neanche un grammo. Come ben sappiamo siamo tutti abituati, quando la mangiamo a morsi con la buccia, ad iniziare da un punto laterale qualsiasi per poi fermarci alla prima vista dei semi.

Eppure così facendo arriveremo vicino al torsolo praticamente subito, andando poi a gettare il frutto sebbene vi sia presente ancora molta polpa. Se invece, al contrario, provassimo ad iniziare dalla cima del frutto, eliminandone ovviamente il ciuffo, lo spreco sarà evitato. Infatti partendo dalla parte vicina al torsolo e muovendosi poi verso le parti laterali avremo molta più facilità nel gustarci tutta la polpa del frutto. In questo modo nel cestino finirà solamente il torsolo, e niente di più. Provare per credere.

Consigliati per te