Nessuno ce lo dice mai ma ci sono delle malattie molto pericolose a cui siamo esposti quando andiamo a fare sport all’aperto

Abbiamo trattato nei giorni scorsi la pericolosità di alcuni parassiti che aggrediscono i nostri cani. Purtroppo, i cambiamenti climatici degli ultimi anni e l’aumento delle temperature ha fatto sì che molti insetti abbiano fatto letteralmente la scorza, diventando sempre più forti. Con grave pericolo non solo per i nostri amici, ma anche per tutti coloro che vanno a fare delle scampagnate. Nessuno ce lo dice mai ma ci sono delle malattie molto pericolose a cui siamo esposti quando andiamo a fare sport all’aperto. Le vediamo in questo articolo dei nostri Esperti, ricordando che frequentare determinati ambienti selvaggi è affascinante, ma anche pericoloso.

Attenzione ai corsi d’acqua ma anche agli animali

Nessuno ce lo dice mai ma ci sono delle malattie molto pericolose a cui siamo esposti quando andiamo a fare sport all’aperto, soprattutto in determinate zone. Ci sono infatti dei parassiti che si nascondono nei corsi d’acqua dei torrenti, dei fiumi e dei laghi di montagna. Facciamo particolare attenzione se decidiamo di fare delle escursioni in luoghi isolati dove ci siano dei corsi d’acqua dolce. E, magari lì vicino anche degli animali. Un parassita che vive in questo habitat è la Giardiasi, che attacca il nostro sistema immunitario, provocando disidratazione e diarrea. Non facciamoci tentare dalla purezza delle acque di montagna, perché è proprio qui che vive questo parassita molto pericoloso. Sembrerà anche buona e pulita, ma non fidiamoci assolutamente dell’acqua dei torrenti.

Un parassita delle piscine e delle acque

Il lungo stop alle piscine avrò portato molti dei nostri Lettori a fare finalmente un tuffo in acqua. C’è un parassita, il cui nome è uno scioglilingua, che può vivere anche nelle piscine, se non correttamente igienizzate. Si chiama Criptosporidium e si annida non solo nelle piscine, ma anche nei fiumi e nei laghi, soprattutto di montagna. Non è un parassita mortale, ma se contratto, porta ha forti dolori di stomaco e dissenteria.

Approfondimento

Voglia di vacanze ma con estrema attenzione ai pesci inaspettatamente pericolosi dei nostri mari

Consigliati per te