Nella giornata mondiale dell’hamburger ecco una versione casalinga che lascia tutti a bocca aperta

L’hamburger si festeggia oggi in tutto il Mondo con proposte speciali nei fast food. Il famoso panino con carne, salse e sottaceti continua ad avere successo. Apprezzatissime anche le sue tante versioni al pesce e vegan, con lenticchie o ceci.

Questa allegra composizione a torre, insomma, mette di buon umore a prescindere dagli ingredienti. Nella giornata mondiale dell’hamburger festeggiamo anche Noi della Redazione Cucina di ProiezionidiBorsa. Proponendo una versione casalinga dell’hamburger che lascia tutti a bocca aperta.

Un piatto che arriva dal Medioevo

Si chiama hamburger perché gli immigrati tedeschi che scendevano dalle navi della Hamburger Line hanno diffuso negli USA questo modo di mangiare il manzo.

Da allora l’hamburger è riconosciuto come piatto simbolo degli USA. Tuttavia la Mongolia ha rivendicato il primato della ricetta. Già nel Medioevo i Tartari consumavano carne trita: la conservavano sotto la sella mentre andavano a cavallo nelle freddissime steppe asiatiche.

In Europa, infatti, si chiama bistecca alla tartara o, alla francese, tartare. Ecco qui alcune versioni a base di manzo.

Quando il vitello incontra le ciliegie

Per preparare l’hamburger che lascia tutti a bocca aperta, utilizzeremo degli hamburger di vitello già pronti presi dal macellaio o al supermercato. Altrimenti possiamo realizzarli con della carne di vitello di seconda qualità ma comunque ottima utilizzando tagli come il pesce, il fusello o la copertina di spalla.

Ovviamente sono perfetti anche tagli più pregiati del vitello come la sotto fesa o il magatello. Il vitello può anche essere sostituito con seitan per la versione vegana. Passiamo al tritacarne, formiamo degli hamburger da 80 grammi a persona. Per ciascun commensale servono anche una patata, tre cime di asparagi, un pugno grammi di ciliegie mature. Completiamo con una spruzzata di vino rosso (o di aceto di mele), aglio, rosmarino, timo, burro e olio quanto basta, sale e pepe.

Nella giornata mondiale dell’hamburger ecco una versione casalinga che lascia tutti a bocca aperta

Scottiamo in acqua salata le patate tagliate sottilissime e gli asparagi. Ripassiamoli in padella con pochissimo burro e timo.

Rosoliamo gli hamburger con aglio o olio per quattro minuti. Spruzziamoli con il fondo di cottura e col vino rosso.

Uniamo le ciliegie e cuociamo con le cime di rosmarino. Versiamo la carne (o il seitan) sulle parti interne del panino che si può scegliere di farina bianca o nera al carbone. Poi stendiamo un letto di patate. Adagiamo su questo l’hamburger e completiamo con asparagi e altre patate.

Dunque, nella giornata mondiale dell’hamburger ecco pronta una gustosissima versione casalinga che lascia tutti a bocca aperta.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te