Nei giardini inglesi è sempre più diffusa la tendenza a ravvivarli con piante che attirano uccellini colorati e festosi per un’atmosfera da sogno

Gli inglesi lo chiamano “birdgardening”, un termine che per noi significa “giardino con gli uccelli”. Nei giardini inglesi, infatti, è sempre più diffusa la tendenza a ravvivarli con piante che attirano uccellini colorati e festosi per un’atmosfera da sogno.

Nella specie, si tratta di utilizzare piante che favoriscono l’insediamento dei piccoli uccellini. Per far ciò, occorre realizzare un ambiente più naturale possibile. Inoltre, bisogna avere conoscenza di quali sono le piante che consentono l’insediamento dei volatili. Esse, infatti, devono poter offrire possibilità di riparo e nidificazione.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Poi, proprio per terminare in bellezza l’allestimento, sarebbe utile realizzare un laghetto artificiale con dei sassi in superficie. Ciò per consentire agli uccelli di bere, avvalendosi degli indicati appoggi. Questa disposizione, oltre che esteticamente piacevole, finisce per essere molto utile ai graditi ospiti. Ma soffermiamoci adesso sull’aspetto centrale che riguarda le piante da giardino che attirano gli uccelli.

Nei giardini inglesi è sempre più diffusa la tendenza a ravvivarli con piante che attirano uccellini colorati e festosi per un’atmosfera da sogno

Ecco, quindi le 6 piante più adatte a ospitare gli uccelli. Innanzitutto il fico, che produce i frutti tanto amati a molti uccelli.

Poi abbiamo il gelso nero, che è un albero dalla chioma a cupola. Il suo frutto estivo è una mora molto gradita dalla maggior parte dei volatili.

Altra pianta è il sorbo degli uccellatori. La sua chioma raggiunge anche 15 metri di altezza. Quindi occorre avere un giardino adatto per la sua collocazione. I suoi frutti sono graditi da merli, tordi, pettirossi e altri uccelli.

Altra pianta che attira gli uccelli è il biancospino. Esso forma bellissime siepi e può raggiungere i 4 o 5 metri di altezza. I suoi frutti sono drupe rosse gradite in autunno da merli, pettirossi, capinere, tordi e verdoni.

Altra bellissima pianta è la rosa canina. Le sue bacche sono rosse scarlatte e gradite a merli, storni, tordi e cesene.

Infine, indichiamo il sambuco, pianta he raggiunge i 3-4 metri. Le bacche verdi che produce sono molto gradite in estate da tordi, capinere e usignoli e cesene.

Approfondimento

Ecco le 3 piante estive a bassa manutenzione e resistenti al sole, dalle fioriture colorate e rigogliose, adatte a chi ha poco tempo da dedicare al giardino ma dal risultato garantito

Consigliati per te