Né farina né burro per preparare questa soffice e cremosa torta al cioccolato ma un amatissimo frutto di stagione

Il cioccolato è un ingrediente amato sia dai grandi che dai piccini. Ed è proprio con il cioccolato che possiamo rendere appetitoso ed irresistibile qualunque dolce.

Ad esempio, abbiamo suggerito che bastano 5 soli ingredienti per preparare un dolce goloso e inconfondibile che vede proprio questo ingrediente come protagonista.

Le torte rendono speciale ogni pasto e spesso le prepariamo per dimostrare agli altri il nostro affetto. Se c’è un dolce davvero classico e senza tempo è la torta al cioccolato. Questa generalmente si prepara utilizzando farina e burro, ma oggi vogliamo proporre un’alternativa sfiziosissima.

Infatti, non servono né farina né burro per preparare questa soffice e cremosa torta al cioccolato ma un amatissimo frutto di stagione.

Per evitare il burro possiamo usare l’olio, ma dobbiamo fare attenzione alle quantità. Ecco perché abbiamo spiegato come scegliere tra olio e burro e come convertirli nelle ricette.

Non utilizzando né burro né farina, la torta risulterà più leggera ma ugualmente golosa. Vediamo insieme come realizzarla con un frutto di stagione che non manca sulle tavole in questo periodo.

Ingredienti

  • 400 g di mandarini;
  • 2 cucchiaini di cannella;
  • 200 g cocco rapé;
  • 250 g di mandorle;
  • 8 g di lievito vanigliato;
  • 2 cucchiai di succo d’arancia;
  • 30 g di cacao in polvere;
  • 50 g di zucchero;
  • 150 g di cioccolato fondente;
  • 1 cucchiaino di olio di cocco;
  • 6 uova.

Né farina né burro per preparare questa soffice e cremosa torta al cioccolato ma un amatissimo frutto di stagione

Iniziamo lavando i mandarini, sbucciamoli e mettiamoli in una pentola coprendoli con acqua. Facciamoli bollire per circa 30 minuti e mettiamoli da parte. Una volta intiepiditi, potremo rimuovere gli eventuali semi e frullare i mandarini in un mixer. Lasciamo il composto da parte e procediamo.

Nel frattempo, preriscaldiamo il forno a 180 gradi in modalità statica. In un recipiente rompiamo le uova ed incorporiamole allo zucchero usando le fruste elettriche. Quando il composto sarà gonfio e spumoso, uniamo il succo d’arancia e la polpa di mandarini precedentemente ottenuta.

Tritiamo le mandorle ed uniamole poco alla volta al composto insieme al lievito vanigliato. Facciamo lo stesso con il cocco rapé, il cacao in polvere, la cannella ed amalgamiamo il tutto con un mestolo di legno. Il composto dovrà risultare cremoso ed omogeneo.

Rompiamo il cioccolato fondente a pezzetti e facciamolo sciogliere a bagnomaria insieme all’olio di cocco. Mescoliamo fino al completo scioglimento del cioccolato e, quando avremo un composto lucido ed omogeneo, lasciamolo intiepidire. A questo punto, potremo unirlo ed amalgamarlo ai restanti ingredienti. Intanto, rivestiamo una teglia con cerniera usando la carta da forno.

Dopo aver oleato la carta nella teglia, versiamo il composto ed inforniamo la torta. Facciamola cuocere per 30 minuti ed, una volta cotta, estraiamola dal forno. Prima di sfornarla ricordiamoci di fare la prova dello stecchino. Se uscirà asciutto dalla torta potremo sfornarla, altrimenti continuiamo ancora la cottura.

Consigli

Conserviamo la torta per non più di 2 giorni nel frigorifero. Dunque, porzioniamola e riponiamola in un contenitore ermetico.

Se amiamo i sapori speziati, oltre alla cannella possiamo utilizzare altre spezie. Proviamo ad aggiungere dell’anice, della noce moscata oppure del pepe di Cayenna, che si sposa perfettamente con i sapori della torta.

Infine, facciamo attenzione agli scarti della frutta perché potrebbero esserci molto utili. Infatti, non butteremo più le bucce dei mandarini dopo aver scoperto che ci fanno risparmiare tempo e denaro con questo insospettabile utilizzo.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te