Ne basta una fogliolina per risolvere i fastidiosi problemi di nausea e vomito

Lo stomaco è il secondo cervello ed è per questo che raccoglie ogni nostro stato d’animo, dal più gioioso al più triste. A parte l’umore, alcuni periodi dell’anno si caratterizzano più di altri per problemi di digestione e fastidiosi mal di pancia. Si tratta soprattutto del cambio di stagione, quando per qualche strano motivo, il nostro stomaco sembra risentirne particolarmente.

D’altra parte, proprio in estate tendiamo a soffrire di alcuni disturbi intestinali, proprio come detto in questo articolo. Qualunque sia la causa del nostro malessere, specialmente se si tratta della sgradevole nausea e del fastidiosissimo vomito, esistono numerosi rimedi, naturali o farmacologici.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Questa volta, noi della Redazione, suggeriremo ai nostri Lettori una soluzione totalmente naturale per smettere di sentirsi come se fossero su una nave in navigazione. Ne basta una fogliolina per risolvere i fastidiosi problemi di nausea e vomito, di cosa staremo mai parlando? Scopriamolo subito.

Ne basta una fogliolina per risolvere i fastidiosi problemi di nausea e vomito

Ci riferiamo alla menta piperita, pianta aromatica molto utilizzata sia in campo medico che culinario. Dal gusto fresco e inconfondibile, favorisce la digestione e aiuta a combattere i problemi di alitosi.

I suoi benefici riguardano proprio la digestione ed è per questo che si usa normalmente e soprattutto per contrastare la nausea. Inoltre, gli esperti suggeriscono vari modi per godere al massimo delle sue incredibili proprietà. Il primo è l’infusione, per cui sarà sufficiente mettere due foglioline a mollo in acqua calda e gustare la bevanda. Il secondo è l’olio essenziale, che è possibile trovare in erboristeria: basterà versarne qualche goccia su un fazzoletto e annusarlo per qualche secondo. La stessa cosa vale per le foglie di menta, che risultano antinausea già e soltanto dopo averle odorate.

Possibili controindicazioni

Attenzione, però, ad alcune possibili controindicazioni da non sottovalutare. Si sconsiglia di consumare la menta in caso di gastrite, reflusso gastrico, glaucoma, in gravidanza, in allattamento e non soltanto. Per sapere se le proprie condizioni di salute sono compatibili con l’assunzione della menta piperita, è opportuno rivolgersi al proprio medico curante. Chiedere il consiglio di un esperto è sempre la scelta più appropriata per evitare inaspettati effetti spiacevoli.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te