Mutui e bollette sospesi per coronavirus, come funzionerà?

In questi giorni di grande tensione economica ed emotiva, Governo, banche e regioni hanno disposto una sospensione al pagamento di mutui e bollette. Per molte famiglie arriva uno stop a mutui e billette per sostenere le difficoltà lavorative nelle quali si sono imbattute a causa del Covid-19. I provvedimenti riguardano la sospensione delle rate del muto per la casa e il pagamento di bollette. Le utenze i cui pagamenti sono sospesi riguardano: luce, gas e acqua.

Si aggiungono all’elenco i rifiuti e il canone Rai. Le sospensioni sono il risultato di un massivo intervento dello Stato per non mandare al collasso l’economia nazionale già pesantemente fiaccata dagli ultimi eventi. Il Ministero dell’Economia ha disposto un fondo di 25 milioni di euro gestito da Consap. Grazie a tale fondo si potrà garantire la sospensione delle rate a coloro che hanno avuto una sospensione delle attività lavorative superiore a 30 giorni. Rientrano anche tutte le persone che hanno avuto una netta riduzione delle ore di lavoro per almeno un mese. Mutui e bollette sospesi per i coronavirus, i beneficiari sono molti.

Sospensione delle rate dei mutui: come funziona e a chi è destinata

I mutui e bollette sospesi per coronavirus sono il risultato di provvedimenti governativi mirati alla tutela di famiglie e imprese. Le banche non potevano rimanere indifferenti a tale richiesta di aiuto ed il provvedimento è finalmente giunto. Per chi vive nelle aree maggiormente esposte al rischio le misure saranno maggiormente cautelative, ma il provvedimento si estende a tutta Italia. Secondo quanto stabilito dal Fondo solidarietà del Governo, la sospensione delle rate del mutuo avrà una durata di 18 mesi e riguarderà coloro che:

  • sostengono le spese per l’acquisto della prima casa;
  • hanno stipulato il mutuo da più di un anno;
  • presentano un capitale residuo inferiore a 250 mila euro;
  • hanno reddito sotto i 30 mila euro;
  • hanno avuto una sospensione o una netta riduzione dell’attività lavorativa di almeno 30 giorni.

Tutti coloro che sono interessati a fare richiesta di sospensione per un massimo di 18 mesi, possono scaricare il modulo sul sito della Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici (Consap). Una volta compilato il modulo, ciascun richiedente potrà rivolgersi al proprio istituto bancario con la documentazione attestante le condizioni di cui sopra. Chiunque si trovi in difficoltà economiche a causa della contingente situazione nazionale, potrò beneficiare della richiesta di congelamento del mutuo per periodo massimo di 18 mesi.

Mutui e bollette sospesi per coronavirus, ecco come funziona per le utenze

La sospensione del pagamento di bollette per utenze, canone rai e rifiuti, al momento riguarda i comuni inclusi nella zona rossa e chi vi risiede. La sospensione durerà fino al prossimo 30 aprile salvo nuove norme e indicazioni. Questa misura è stata promossa dal Governo è verrà gestita dall’Arera, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. Si adotterà la misura che viene solitamente utilizzata per le occasioni in cu si verificano calamità naturali. La sospensione sarà automatica e probabilmente gli importi verranno rateizzati in futuro. Al momento nei comuni della zona rossa sono sospese anche altre forme di pagamento come: avvisi di addebito, cartelle di pagamento e atti di accertamento.

Leggi anche: Come chiedere il rimborso di treno, aereo e vacanze per il coronavirus

Consigliati per te