Multe raddoppiate e triplicati i punti tolti per tutti gli automobilisti e neopatentati che non rispettano questo segnale secondo le nuove regole

Moltissime le novità che riguardano automobilisti, motociclisti e neopatentati, introdotte dal Decreto Infrastrutture e Trasporti varato in Senato lo scorso 4 novembre e pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Infatti oggi 10 novembre 2021, entra in vigore il nuovo Codice delle Strada che nella sua ultimissima versione detta nuove regole molto più severe rispetto al passato.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Ben 40 gli articoli del Codice modificati con sanzioni decisamente inasprite.

Multe pesantissime ad esempio, per tutti gli automobilisti che mentre sono alla guida usano qualsiasi dispositivo elettronico allontanando le mani dal volante.

Nuove sanzioni anche per i motociclisti che non indossano il casco protettivo. Questi saranno, infatti, multati anche quando trasportano un passeggero maggiorenne senza casco. Prima, invece, la multa era prevista solo se il passeggero era minorenne.

Inoltre multe raddoppiate e triplicati i punti tolti per tutti gli automobilisti e neopatentati che non rispettano questo segnale secondo le nuove regole. Si tratta di un segnale che spesso viene deliberatamente ignorato, ossia quello per il parcheggio dei disabili.

Ebbene quest’oggi con i Consulenti di ProiezionidiBorsa spiegheremo ai Lettori le nuove regole soffermandoci su un punto specifico della riforma che riguarda, appunto, i parcheggi.

Multe raddoppiate e triplicati i punti tolti per tutti gli automobilisti e neopatentati che non rispettano questo segnale secondo le nuove regole

Attenzione a chi parcheggia il proprio veicolo nei posti riservati alle persone disabili. L’apposita segnaletica orizzontale e verticale permette in determinate aree di sosta il parcheggio dei soli veicoli per i disabili. Però sono in molti a non rispettare questa norma.

Finalmente, le sanzioni in questi casi sono severissime.

Da 168 euro fino a 672 euro. Anche i punti da decurtare dalla patente di guida in caso di infrazione sono letteralmente triplicati. Dai 2 si passa ai 6 punti.

Per cui attenzione ai posti riservati ai disabili se non si vuole rischiare una multa fino a 672 euro e 6 punti in meno dalla patente.

Come pagare la sanzione online

Nel caso in cui si riceva una sanzione sarà possibile pagarla anche online attraverso tre opzioni.

La prima opzione data all’automobilista indisciplinato consente di saldare il dovuto direttamente sul portale web del Comune di competenza ossia di quello che ha emesso il verbale.

La seconda opzione consente di pagare la multa direttamente dal sito di Poste Italiane. In questo caso, occorre possedere un account su Poste.it.

La terza opzione, invece, consente al trasgressore di pagare la sanzione accedendo direttamente al servizio home banking della propria banca.

Inoltre, attenzione a leggere il verbale perché si rischia una multa di oltre mille euro se non si legge questa postilla.

Consigliati per te