Multe fino a 600 euro dall’Agenzia delle Entrate per chi non paga questa tassa entro gennaio 2021

La nostra Redazione avverte dell’arrivo di multe fino a 600 euro dall’Agenzia delle Entrate per chi non paga questa tassa entro gennaio 2021. I contribuenti che sinora non hanno provveduto al pagamento dell’imposta dovranno versare somme di denaro ben più alte di quelle spettanti. Chi ha coltivato la falsa speranza di aver risparmiato mensilmente adesso dovrà fare i conti con le misure sanzionatorie e penali dell’Autorità fiscale. Gli accertamenti del pagamenti da parte dei contribuenti sono attualmente a carico della società di fornitura elettrica. Qualora un contribuente non dovesse versare l’imposta relativa al canone Rai, sarà dovere della ditta fornitrice darne comunicazione all’Agenzia delle Entrate. E vi possiamo assicurare che le segnalazioni ci saranno perché qualora la società di energia elettrica non dovesse farlo dovrà sborsare 30 euro.

Per non incappare nella sanzione pecuniaria di 30 euro per ogni segnalazione che non giunge all’Agenzia delle Entrate, la società individuerà chi non paga. Del resto se la società che garantisce la fornitura di energia elettrica non dovesse comunicare i nominativi dei cattivi pagatori si troverebbe a sborsare somme di denaro rilevanti. Arriveranno dunque multe fino a 600 euro dall’Agenzia delle Entrate per chi non paga questa tassa entro gennaio 2021. Tuttavia non tutti i possessori di apparecchi televisivi devono versare quest’imposta perché alcune categorie di contribuenti godono dell’esenzione dal pagamento. Nell’articolo “Con quale reddito ISEE non si deve pagare il canone Rai all’Agenzia delle Entrate?” troverete indicazioni relative alle fasce reddituali.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Multe fino a 600 euro dall’Agenzia delle Entrate per chi non paga questa tassa entro gennaio 2021

Chi possiede un apparecchio televisivo e sinora non ha versato l’imposta ha tempo e modo per provvedere al pagamento tramite F24. Dovrà tuttavia affrettarsi a versare la quota di 90 euro e regolarizzare la propria posizione entro il 31 gennaio 2021. In caso contrario, la società di energia elettrica dovrà segnalare l’assenza del pagamento all’Agenzia delle Entrate e da lì partiranno sanzioni pecuniarie e penali. Rischia difatti multe che oscillano tra 200 e 600 euro chi sinora non hanno provveduto al pagamento del bollettino di 9 euro per 10 mesi. Chi invece ha dichiarato il falso nell’autocertificazione che attesta il possesso del televisore rischia fino a 2 anni di reclusione.

Consigliati per te