Money management: solo così si guadagna in Borsa

Il Money Management è un elemento su cui deve basarsi il trading sui mercati finanziari, specialmente in periodi di volatilità. È un elemento  “difensivo e moltiplicatore” in quanto impedisce al proprio capitale di subire forti fluttuazioni al ribasso nei momenti normali di draw down  in vista dei potenziali  guadagni. Con una corretta gestione del rischi si porta avanti  il proprio trade per raggiungere i propri obiettivi. Troppo spesso i neofiti si concentrano sull’accrescimento del capitale, ponendo scarsa attenzione alla conservazione dello stesso.

La conservazione del capitale è la pietra miliare per guadagnare sui mercati.

Perdere battaglie per vincere la guerra

Warren Buffett ammoniva i potenziali investitori ad abbracciare la sua famosissima idea della “parsimonia”. Ecco alcuni suoi consigli:

  1. evitare qualsiasi operazione mossa dalla euforia o dall’avidità;
  2. scegliere sempre l’alternativa più economica (stabilendo il risk reward (rapporto rischio/rendimento) più  favorevole);
  3. favorire  investimenti potenzialmente fruttiferi e meno rischiosi;
  4. stabilire i benefici attesi di ogni operazione.

Queste tecniche portano a  investimenti vincenti  e fanno crescere il proprio portafoglio.

L’applicazione di tecniche Money Management equivale a massimizzare il profitto per l’investimento che si effettua. È fondamentale per ogni investitore o trader, la conoscenza approfondita di alcune tecniche.

Valutazione delle commissioni

Prima di operare o investire è sempre fondamentale conoscere quante e quali commissioni sono previste. A volte tali spese rappresentano una percentuale che aumenta di molto il rischio di grandi ed irreparabili perdite.

La percentuale da investire

Quanto è possibile investire in percentuale rispetto al proprio patrimonio? Un “Money Manager” che si rispetti conosce bene le percentuali che non bisogna superare. La regola di base è quella che prevede di non superare il 2-3% per ogni singola operazione.

Money management: occhio alle tasse

Da non sottovalutare, inoltre, è anche la questione relativa alla tassazione, ovvero, quanto a livello fiscale potrebbe essere tassato degli eventuali introiti. Il tutto, ovviamente, è molto relativo al Paese in cui si opera o il proprio broker opera.

Altri articoli di Leonardo Bernini

Money management: solo così si guadagna in Borsa ultima modifica: 2019-05-05T14:10:46+02:00 da Leonardo Bernini

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Le Fonti TV
Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.