Molti trascurano questo passaggio ma è fondamentale per avere una pizza perfetta

Chi spende molto tempo in cucina capisce in breve tempo un concetto fondamentale. Qualsiasi passaggio, anche quello che apparentemente sembra essere il più insignificante, si rivela fondamentale. Seguire una ricetta infatti vuol dire portare a termine un lavoro che si presenta come l’insieme di vari step. Se sbagliamo qualcosa durante uno di questi step, tutta la ricetta rischia di andare in fumo e, di conseguenza, non raggiungeremo il risultato sperato.

Un importante dettaglio  

Comprendere questo concetto è la vera chiave per non perdere mai concentrazione ed avere la certezza di presentare un piatto a prova di critico. Infatti siamo abituati a porre molta attenzione sui passaggi fondamentali, come il tempo di cottura e la preparazione di un impasto, ma non sui dettagli. Sono proprio quest’ultimi però a fare la differenza tra un risultato decente ed un capolavoro. In questo articolo vogliamo presentare un esempio perfetto di questo concetto. Infatti molti trascurano questo passaggio ma è fondamentale per avere una pizza perfetta.

Minimo otto minuti

Abbiamo svelato in passato alcuni errori che in tanti sono soliti fare quando preparano la pizza fatta in casa. Uno in particolare riguarda la cottura degli ingredienti, e possiamo trovarlo cliccando qui. In questo articolo vogliamo invece soffermarci su un dettaglio piccolo ma che, al fine della buona riuscita del piatto, dobbiamo conoscere e ricordare. Dunque molti trascurano questo passaggio ma è fondamentale per avere una pizza perfetta. Nel momento in cui il timer del forno ci avverte della fine della cottura, solitamente abbiamo fretta di servire la pizza a tavola. Lo facciamo perché in questo modo potremo gustarla ancora bollente con la mozzarella filante e gli ingredienti belli caldi. A detta di alcuni esperti però si tratta di un errore, e andiamo a vedere perché.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Una volta che la pizza esce dal forno ha assoluto bisogno di freddare, almeno per dieci minuti. Si consiglia di attendere infatti non meno di otto minuti prima di servirla a tavola. Il motivo è semplice. Dopo la cottura il piatto necessita riposo, di modo che gli ingredienti possano amalgamarsi al meglio e trovare l’unione perfetta. Se la maggior parte di questo processo è avvenuto in cottura, è nei minuti successivi all’uscita del forno che si crea l’equilibrio necessario per un’ottima presentazione. Nel frattempo utilizziamo questo tempo per aggiungere l’olio, il basilico e tutti gli ingredienti che vanno in post cottura. Sembra un particolare inutile, ma la differenza si farà sentire. Provare per credere. Infatti molti trascurano questo passaggio ma è fondamentale per avere una pizza perfetta.

Consigliati per te