Molti non sanno che questo prodotto quotidiano è nemico dell’abbronzatura

Anche dopo la fine delle vacanze, sono moltissimi gli italiani che ci tengono a mantenere la tintarella il più a lungo possibile. Se abbiamo un’abbronzatura sana e ci siamo presi cura della nostra pelle durante l’estate, non c’è motivo per cui la tintarella non dovrebbe durare anche mesi. Ma attenzione, perché se vogliamo mantenere il colorito dovremmo evitare alcuni prodotti, e in particolare uno, che è nemico dell’abbronzatura. Vediamo di che cosa si tratta.

Perché i profumi possono far male all’abbronzatura

Parliamo della maggior parte dei profumi e delle creme o prodotti di bellezza con fragranze. Ma perché questi prodotti potrebbero essere nemici dell’abbronzatura? Semplicissimo: perché spesso contengono alcool, che può seccare la pelle. La pelle secca tende a squamarsi, e così facendo porta via la nostra abbronzatura. Per questo motivo, dovremmo selezionare con la massima attenzione i prodotti che mettiamo sulla nostra pelle. Questo vale sempre, ma in particolare quando vogliamo mantenere l’abbronzatura estiva per la maggior parte dell’anno.

Molti non sanno che questo prodotto quotidiano è nemico dell’abbronzatura

Se vogliamo mantenere la tintarella, dovremmo evitare per qualche settimana di applicare profumi che contengono alcool. Facciamo attenzione soprattutto a quelli con diffusore a spruzzo. Ma non sono solo i profumi che potrebbero far male all’abbronzatura. Anche le creme idratanti possono contenere alcool. Controlliamo quindi con attenzione l’etichetta della nostra crema per le mani, di quella per il viso e dell’idratante corpo, perché potrebbero tutte contenere alcool, nemico della nostra abbronzatura.

Scegliamo per qualche settimana prodotti senza fragranza

Molti non sanno che questo prodotto, l’alcool nei cosmetici, può far male all’abbronzatura. Per questo, sarebbe preferibile scegliere dei prodotti senza fragranza, che generalmente non contengono alcool. Possiamo facilmente trovare in commercio prodotti come creme per le mani o creme idratanti per il corpo completamente privi di fragranza. Se abbiamo intenzione di esporci ancora al sole, ricordiamoci di applicare rigorosamente la crema solare anche se siamo già abbronzati. Dopo l’esposizione, dovremmo sempre rivolgerci a una crema dopo-sole, anche questa senza fragranza, che ci aiuterà ad idratare la pelle per un’abbronzatura ancora più sana.

Un’alternativa che sempre più donne scelgono è il profumo solido. Di solito il profumo solido non contiene alcool, e non rischia di seccare la pelle o farci perdere l’abbronzatura. Se vogliamo possiamo procurarci anche dei prodotti idratanti solidi, che funzionano come delle saponette, che possiamo spalmare sulla pelle. Sono in genere molto ricche, ma comunque delicate, perfette per nutrire la pelle stressata dopo essere stata esposta al sole per tutta la stagione estiva. Quando facciamo lo scrub, scegliamone uno delicato, meglio se con ingredienti naturali, che non sia troppo aggressivo sulla pelle. Uno scrub troppo energico, infatti, potrebbe accorciare la durata della nostra abbronzatura. Con queste semplici regole l’abbronzatura durerà fino all’inverno.

Lettura consigliata

Non solo orecchie e palpebre sarebbero questi i cinque posti in cui ci dimentichiamo sempre di mettere la crema solare

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te