Molti lo sottovalutano ma questo sugo della pasta con cavolfiore e patate è strepitoso

Riuscire a far apprezzare a tutti i cavolfiori è una missione davvero difficile. Spesso le persone associano al cavolfiore l’aroma che sprigiona quando lo bolliamo ed effettivamente non è uno dei migliori.

Tuttavia, se sappiamo come trattarlo, possiamo usarlo per creare dei piatti davvero deliziosi. Uno su tutti è un sugo della pasta che lo vede abbinato alle patate. Infatti, anche se molti lo sottovalutano, questo sugo della pasta con cavolfiore e patate è strepitoso.

Ingredienti

  • 500 grammi di spaghetti;
  • una cipolla;
  • 500 grammi di patate meglio se a pasta gialla;
  • 500 grammi di cavolfiore;
  • 150 grammi di Parmigiano Reggiano;
  • olio extra vergine di oliva;
  • sale;
  • pepe nero;
  • rosmarino.

Preparazione

Per prima cosa andiamo a costituire un soffritto.

Lasciamo da parte le carote e il sedano e ci concentriamo soltanto sulla cipolla, che andiamo a tagliare molto finemente.

Quando la cipolla ha preso il classico colore dorato, andiamo ad inserire le patate tagliate a cubetti. Per avere un risultato ancora più soddisfacente, lasciamo le patate tagliate in acqua fredda. In questo modo faranno fuoriuscire tutto l’amido e saranno ancora più buone.

Aggiungiamo quindi le patate e lasciamo che il soffritto le faccia insaporire per bene. Solo ora aggiungiamo anche il cavolfiore, che avremo anche tagliato a piccoli pezzetti. Facciamo rosolare tutto per bene, cercando di mescolare al meglio i sapori.

Intanto, se vogliamo, possiamo anche aggiungere un po’ di rosmarino fresco, per aggiungere un altro sapore.

A questo punto possiamo seguire due strade: lasciamo sia le patate sia il cavolfiore intatti oppure cominciamo a romperli con il dorso di una forchetta. Nel primo caso avremo un sugo più croccante e nel secondo più cremoso.

Molti lo sottovalutano ma questo sugo della pasta con cavolfiore e patate è strepitoso

Ad ogni modo, arrivati a questo punto dobbiamo necessariamente aggiungere dell’acqua e far sobbollire il nostro sugo. Questa operazione ci darà il tempo di far bollire l’acqua della pasta, versarla e di aspettare che si cuocia.

A due minuti prima della fine della cottura, inseriamo gli spaghetti nella padella con il sugo e facciamo ultimare la cottura. Aggiungiamo anche un po’ di Parmigiano grattugiato e, prima di servire, aggiustiamo di sale e di pepe.

Approfondimento

In moltissimi sbagliano il tipo di pasta da abbinare al ragù di carne.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te