Cucina

Molti le cucinano ripiene o alla scapece ma con queste 4 regole d’oro avremo delle zucchine grigliate perfette in padella o sul grill

Le zucchine sono un grande classico delle grigliate con gli amici in giardino. Questa versatile verdura si presta ad esser abbinata ad un petto di pollo alla griglia o ad un trancio di salmone affumicato. Insieme a peperoni e melanzane sono i contorni per eccellenza dei griller amatori o professionisti. Se non avessimo a disposizione il barbecue, però, non dobbiamo rinunciare al gusto delle zucchine grigliate. Infatti potremo utilizzare il forno od una semplice padella. Vediamo quindi queste tre alternative.

Molti le cucinano ripiene o alla scapece ma con queste 5 regole d’oro potremo avere delle zucchine grigliate non annerite o amare

Per prima cosa dobbiamo scegliere le zucchine giuste. Solitamente quelle più piccole, intorno ai 15 centimetri sono le zucchine più dolci. Quelle più lunghe hanno più semi e quindi meglio cucinarle ripiene, visto che questa parte andrà eliminata.

Come affettare le zucchine

Gli esperti di Barbecue suggeriscono due modi diversi a seconda della ricetta che andremo a preparare. Potremmo tagliarle di uno spessore di mezzo centimetro per il senso della lunghezza. In questo modo la superficie da grigliare sarà più estesa e prenderà maggiormente il profumo della griglia. Se invece le tagliassimo a lamelle sottili con un pelapatate a “Y”, allora potremmo piegarle a fisarmonica e infilzarle su uno stecchino da spiedo. Potremmo ad esempio alternarle con dei gamberetti o con altre verdure come dei pomodorini per formare uno spiedino.

Come grigliare le zucchine sul barbecue

Le zucchine secondo gli esperti vanno, prima condite su una teglia con un mix particolare. Questo intingolo prevede 3 cucchiai di olio Evo, mezzo cucchiaino di pepe e mezzo cucchiaino di sale kosher. Il sale kosher è consigliato perché è senza additivi né iodio. Potremmo definirlo come un sale più delicato. Si mettono poi le fette sul grill e dopo 3 minuti si girano dall’altro lato. Le zucchine saranno pronte e non bruciacchiate grazie proprio al sale messo in precedenza.

Come grigliarle in padella

Se vediamo come indispensabile le “grill marks” ossia le righe tipiche della griglia potremmo procurarci una bistecchiera in ghisa. In alternativa potremmo utilizzare anche una semplice padella antiaderente. Tagliamo le fette alte circa 3 mm e una volta disposte su una teglia, cospargiamole con il sale. Lasciamo riposare e dopo un quarto d’ora leviamo il sale. Questo procedimento toglierà l’acqua e l’amaro che talvolta le caratterizza. Preriscaldiamo, quindi, la bistecchiera o la padella e poi disponiamo le fette di zucchina. 3 minuti per parte e saranno pronte. Ora disponiamole su un piatto e condiamole con olio e origano

oppure con prezzemolo sminuzzato.

Come grigliarle in forno

Per grigliare alla perfezione le zucchine dovremo sempre procedere con la salatura come detto sopra. Levato il sale posizioniamo la griglia del forno a metà. Posizioniamo un foglio di carta forno sulla griglia e sopra le fette di zucchina. In questo caso dovremmo valutare uno spessore di 2 mm. Lasciamo cuocere a 180° per 7 minuti e poi giriamo dal lato opposto. Condiamo con capperi e un cucchiaio di aceto di mele.

Se però avessimo un raccolto abbondante, ci sono 4 modi straordinari per conservare le zucchine di cui abbiamo già parlato.

Molti le cucinano ripiene o alla scapece ma alla griglia saranno ancor migliori.

Lettura consigliata

Ecco la migliore marinatura per una carne alla griglia o cotta sul barbecue succulenta, sana e non bruciata

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)
Condividi
Elena Pravato
Pubblicato da
Elena Pravato
Tags zucchine