Molti ignorano che questo ortaggio che regola il colesterolo si possa esaltare così in cucina

Da poche ore abbiamo dato il benvenuto alla meravigliosa stagione dell’autunno ma ancora settembre non è finito. Ci restano pochi giorni e saluteremo questo bellissimo mese, quindi pochi giorni ancora per apprezzare l’ortaggio di cui parleremo in questo articolo.

La zucchina è considerata, insieme alla melanzana, come la regina dell’estate. Oltre al suo gusto inimitabile, la zucchina ha tanti benefici per l’organismo. Innanzitutto ha un basso apporto calorico, per cui è ottima nelle diete ipocaloriche, ma soprattutto è ricca di vitamine e sali minerali.

Proprio per le sue proprietà, aiuta a regolare i livelli di colesterolo nel sangue, soprattutto quello cattivo e, di conseguenza, aiuta la salute del cuore. Ma non è finita qui.

Grazie al suo contenuto di fibre riduce il rischio di contrarre il tumore al colon e contribuisce al miglioramento del tratto intestinale.

La zucchina, quindi, è davvero fenomenale ma c’è una specifica varietà che può essere cucinata in un modo particolare. Per questo molti ignorano che questo ortaggio che regola il colesterolo si possa esaltare così in cucina.

La zucchina tonda

La zucchina tonda è una varietà particolare di zucchina e ha la stesse proprietà di quella che tutti noi siamo abituati a vedere. La zucchina tonda si presta perfettamente, grazie alla sua forma, a ricette davvero sensazionali che contribuiranno a mantenere la linea.

Molti ignorano che questo ortaggio che regola il colesterolo si possa esaltare così in cucina

Oggi vediamo una ricetta squisita che conquisterà tutti: la zucchina a cotoletta senza frittura. Cucinata in questo modo, il tipo di zucchina verrà esaltata e sprigionerà tutto il suo sapore. Vediamo gli ingredienti.

Ingredienti

Considerando di essere in 4 persone, ciò che ci occorre è:

  • 1 zucchina tonda;
  • 1 uovo;
  • pomodori secchi;
  • pangrattato;
  • sottilette o formaggio a pasta molle;
  • formaggio grattugiato;
  • farina;
  • prezzemolo;
  • olio extra-vergine d’oliva;
  • pepe.

Procedimento

Iniziamo il procedimento lavando la zucchina ed eliminando la parte superiore. Tagliamo a fette spesse almeno mezzo centimetro e ne facciamo 8. Tagliamo a fette sottili il formaggio a pasta molle oppure scegliamo le sottilette e le adagiamo su una fetta di zucchina. Adagiamo i pomodori secchi sott’olio oppure se i pomodori sono biologici mettiamo un filo d’olio EVO. Sopra mettiamo l’altra fetta di zucchina. Con questo procedimento prepariamo tutte le fette per i 4 commensali.

In una ciotola sbattiamo l’uovo e aggiungiamo il pepe. Aggiungiamo anche il prezzemolo tritato nel pangrattato. Prendiamo il “sandwich” di zucchine e le adagiamo prima nell’uovo, poi nella farina e infine nel pangrattato. Mettiamo in padella a scaldare a fuoco basso oppure nella piastra e il piatto è pronto per essere servito.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te