Molti ignorano che per conservare gli asparagi freschi a lungo non esistono solo frigo e congelatore 

Acquistare frutta e verdura in grosse quantità può essere vantaggioso quando il loro prezzo è conveniente. I problemi, però, si pongono riguardo alla loro conservazione. Non sempre si riesce a consumarli tutti d’un colpo, ma questo non significa dover rinunciare a un acquisto importante.

Questo varrebbe anche per gli asparagi, un ortaggio di stagione a partire dal mese di marzo e fino a giugno. Si tratta di un ingrediente con cui poter preparare deliziose torte salate in davvero pochi minuti. Gli asparagi, poi, sarebbero utili, persino, per regolare il funzionamento dell’intestino.

Una volta acquistati in grandi quantità e a un buon prezzo, come prepararli? Insieme alla pasta o come contorno sono un’idea davvero interessante per pranzi o cene deliziose. Ma se volessimo conservarli ancora più a lungo di qualche giorno?

I metodi di conservazione tradizionali

In frigorifero, gli asparagi si conserverebbero meglio se copriamo i gambi con una salvietta imbevuta d’acqua fredda. Lo stesso vale se conservati in un sacchetto trasparente. Così riposti durerebbero circa 3 giorni.

In freezer possiamo congelare gli asparagi crudi o cotti e prolungare la durata a qualche mese.

Ma molti ignorano che per conservare gli asparagi freschi a lungo non esistono solo frigo e congelatore

Oltre a questi metodi di conservazione più conosciuti, ne esisterebbe un altro. Infatti, si può pensare di riporli sottovetro nell’aceto.

Per 6 vasi da mezzo chilogrammo occorreranno:

  • un chilo di punte di asparago bianco;
  • 2 litri d’acqua;
  • un cucchiaio di sale;
  • un cucchiaio di zucchero;
  • un litro di aceto bianco;
  • un cucchiaio di pepe rosa in grani;
  • 6 vasetti in vetro da circa 10 centimetri.

Per preparare quest’ottima conserva occorrerà partire dagli asparagi freschi e tagliarli tutti alla stessa altezza. Quindi, pelarli con un coltellino, lavargli e asciugarli. I vasi devono essere ben sterilizzati e lo stesso vale anche per i coperchi.

I passaggi finali

In un pentola, mettere acqua, aceto, zucchero e sale e portare a bollore fino a completo scioglimento degli ingredienti. Posizionare gli asparagi in posizione eretta nei vasetti e aggiungere circa 20 grani di pepe rosa. Riempire i vasetti con il liquido prima preparato.

Lasciare riposare tutto una mezz’oretta e verificare che i vasetti siano interamente riempiti. Chiuderli saldamente, sistemarli in una pentola piena d’acqua e portare la temperatura dell’acqua a 70 gradi. Spegnere il fuoco e fare raffreddare. Il consiglio è di gustarli dopo almeno un mese, per consentire all’aceto di terminare la cottura in vaso.

Dunque, ancora molti ignorano che per conservare gli asparagi freschi più a lungo si può pensare a questa soluzione intelligente.

Approfondimento

Per un sugo di pomodoro super saporito aggiungiamo quest’ingrediente alternativo che rende la pasta incredibilmente esplosiva

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te