Molti credono che sia una leggenda metropolitana ma non dovremmo mai fare questa cosa apparentemente innocua quando prepariamo il caffè

Il caffè al mattino per noi italiani è come il miele per le api: fondamentale. Per svegliarci, per iniziare la giornata col piede giusto o anche e semplicemente per gusto. E poi, come resistere al suo profumo intenso che inebria ogni stanza e ci fa sentire veramente a casa.

In un precedente articolo (link qui) abbiamo parlato di come distinguere un buon caffè da uno di scarsa qualità attraverso la vista e l’olfatto. Nel primo caso bisogna osservare la cremina che si forma non appena il caffè esce dalla macchinetta (e ci riferiamo dunque al caffè in cialde). Nel secondo caso invece, basta semplicemente sentire l’odore e riconoscerne la genuinità.

Oggi, noi della Redazione ci concentreremo piuttosto su un altro aspetto fondamentale del caffè che non riguarda la sua qualità ma la sua preparazione. È importante fare attenzione a una cosa che tanti sottovalutano mentre si prepara il caffè.

Molti credono che sia una leggenda metropolitana ma non dovremmo mai fare questa cosa quando prepariamo il caffè

Iniziamo col dire che la preparazione di cui parliamo è quella con la moka e non quella con la macchinetta da caffè espresso. Quella che in tanti credono essere una legenda narra che non bisogna mai stare davanti alla moka mentre si trova sul fuoco. Il motivo? Potrebbe scoppiare. Be’, ci tocca ammettere che non si tratta di una diceria malevola verso il tradizionale modo di preparare la bevanda più amata al mondo. Nessuno di noi vorrebbe trovarsi addosso pezzi di alluminio e acqua bollente sparsa ovunque.

Il problema sta nella pressione dell’acqua che, se più forte del normale, può fare dei danni inimmaginabili.

Diamo un’occhiata a questo punto alle possibili ragioni e ai rimedi preventivi per evitare che la moka esploda letteralmente.

Quali sono le cause e come evitarle

La prima causa può essere il macinato del caffè. Magari lo abbiamo pressato così tanto che l’acqua non può materialmente passare. Seppur raro, questa situazione potrebbe comunque verificarsi.

I motivi più probabili riguardano invece il filtro e la guarnizione. Quando questi due sono danneggiati o ricoperti di calcare, si forma un vero e proprio tappo per l’acqua e, di conseguenza, la pressione aumenterà. Anche l’ostruzione della valvola di sicurezza potrebbe essere pericolosa.

Alla luce di queste considerazioni non possiamo che dare due semplici ma efficaci suggerimenti. Il primo è quello di pulire frequentemente la moka per rimuovere le incrostazioni di calcare, oltre a cambiare le guarnizioni quando sono visibilmente consumate. Il secondo è pur sempre quello di spostarci dalla nostra amata moka dopo averla messa sul fuoco. Molti credono che sia una leggenda metropolitana ma non dovremmo mai fare questa cosa apparentemente innocua quando prepariamo il caffè, potremmo rischiare grosso.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te