Molti credono che questa delizia autunnale rovini i denti, ma in realtà potrebbe proteggerli dalla carie

È risaputo che alcuni cibi facciano male ai denti. Ma in quanti conoscono gli alimenti che proteggono la salute della bocca? Spesso sono proprio i più insospettabili. Infatti molti credono che questa delizia autunnale rovini i denti, ma in realtà potrebbe proteggerli dalla carie.

Un mito da sfatare?

Carie e infiammazioni delle gengive sono sicuramente problemi da evitare a tutti i costi. Non solo perché sono fastidiosi e comportano un conto salato dal dentista. Ma anche perché possono degenerare in ulteriori problemi di salute: quando la gengivite diventa parodontite, si rischia la caduta dei denti o l’insorgenza di gravi malattie.

È dunque una buona abitudine lavare i denti dopo ogni pasto e usare il filo interdentale almeno una volta al giorno. È inoltre importante evitare i cibi che più danneggiano il benessere della bocca. Caramelle e bevande gassate e zuccherate, in particolare, sono fra i prodotti da consumare con moderazione.

Tuttavia, ci sono alimenti con una brutta reputazione che in realtà potrebbero fare del bene. È il caso, per esempio, di una delle bevande più amate dagli italiani. Ma un dubbio frequente riguarda i cibi acidi: il fatto che siano dannosi per i denti è un mito da sfatare?

Da un lato, gli alimenti con un’elevata acidità possono danneggiare lo smalto. Ma, dall’altro lato, alcuni prodotti della terra dal sapore acido hanno effetti inaspettati. È il caso di un amatissimo frutto autunnale.

Molti credono che questa delizia autunnale rovini i denti, ma in realtà potrebbe proteggerli dalla carie

L’autunno regala un’abbondanza di frutti e ortaggi benefici per la salute. Fra questi, spicca la melagrana. I suoi chicchi non solo hanno importanti proprietà nutritive, ma sono anche un prezioso alleato di bellezza. Per esempio, lì si può sfruttare per preparare in casa un tonico viso anti-età.

Tuttavia in molti credono che, essendo particolarmente acida, la melagrana danneggi lo smalto dei denti. Questo potrebbe essere vero: infatti, è meglio sciacquare la bocca dopo averla mangiata. Ma gli esperti sottolineano anche un potenziale effetto protettivo della melagrana.

Come molti altri frutti a polpa rossa, la melagrana è ricca di antocianine. Queste sostanze potrebbero contribuire a calmare le infiammazioni, ma anche a ridurre la concentrazione dei batteri che provocano la carie.

Ecco perché, quando si soffre di gengivite o parodontite, oppure in presenza di carie, è importante fare il pieno di frutta di colore rosso. In autunno le fragole non sono certo di stagione, quindi perché non farsi una bella scorpacciata di melagrana?

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te