Molti commettono un errore incredibile pregiudicando le proprietà dell’aglio in modo definitivo

Un nostro Lettore ha chiesto cosa possiamo dire in merito alla conservazione dell’aglio. Questo quesito ha effettivamente incuriosito poiché apparentemente sembra una domanda banale ma non lo è. Infatti abbiamo scoperto che molti commettono un errore incredibile pregiudicando le proprietà dell’aglio in modo definitivo.

Le varie fasi

Con l’aiuto di ortolani esperti ripercorriamo l’intera fase di come conservare  l’aglio dal momento in cui lo estraiamo dal terreno. In effetti quando togliamo il bulbo dal terreno sappiamo  tutti che non è un bel vedere poiché la terra ricopre interamente l’aglio. Perciò ora in pochi minuti capiamo come trattare l’aglio prima di conservarlo in casa.

La raccolta dell’aglio

Una prima cosa da fare è raccogliere il bulbo quando il terreno è asciutto in modo che non sia troppo sporco. Per fare bene questa operazione basta afferrare il fusto dell’aglio fuori terra e tirare.

Purtroppo, per esperienza diretta, ci siamo resi conto che in un terreno non sabbioso può succedere un inconveniente. Niente paura perché infilando un forcone ad almeno 15 centimetri dal bulbo si smuove la terra e il nostro aglio viene alla luce.

Il terriccio è fastidioso

Ora una volta messi gli agli nel cesto dobbiamo fare in modo da farli asciugare all’aria aperta in modo da eliminare quanta più terra è possibile. L’ortolano esperto strofina l’aglio con il guanto oppure lo scuote per far cadere i residui di terriccio. Un trucchetto per togliere il terreno più velocemente è eliminare i veli più esterni e sporchi.

Attenzione, però, perché le tuniche ed i rivestimenti degli spicchi devono essere toccate solo prima di cucinare. Perciò come abbiamo visto l’aglio non deve essere lavato con l’acqua per nessuna ragione al mondo perché la parte interna commestibile è ben protetta. A questo punto l’aglio è pronto a finire per pentola.

Molti commettono un errore incredibile pregiudicando le proprietà dell’aglio in modo definitivo

A seguito di questo articolo il nostro auspicio è di aver dato le informazioni adatte per come trattare l’aglio dal momento in cui viene estratto dal terreno fino a terminare in padella.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te