Molti buttano i semi del cocomero non sapendo di questi deliziosi usi alternativi

L’anguria è un frutto amatissimo per la sua dolcezza e la capacità di rinfrescare. Non per niente è l’alimento per eccellenza dell’estate, che finisce puntualmente sulle tavole di tantissimi italiani. Oltre che il suo gusto è poi ricca di benefici. Basti pensare che contiene oltre il 90% d’acqua, per cui reidrata e disseta. È poi ipocalorica e adatta alla dieta ed è fonte di vitamine, fibre e sali minerali.

Quando affondiamo le nostre fauci in una deliziosa fetta di anguria, però, tendiamo sempre a sputarne i semi. A prima vista questi sembrano infatti poco appetibili e senza sapore. Dovremmo sapere, invece, che anche loro hanno un’utilità in cucina. Ecco perché molti buttano i semi del cocomero non sapendo di questi deliziosi usi alternativi. Ce li illustra la nostra Redazione.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

L’ennesimo “scarto” dalle molte proprietà

Quando mangiamo tendiamo a fare molti scarti delle parti degli alimenti che pensiamo non siano commestibili. Per ogni pezzo che gettiamo nell’immondizia vi è però un riutilizzo efficace. Forse in pochi ne sono a conoscenza, ma i semi dell’anguria sono ricchi di proprietà nutritive. Forniscono un importante apporto di fibre e antiossidanti e un buon contributo di proteine vegetali e sali minerali. Liberarcene sarebbe perciò un peccato. Da qui le tre idee pratiche per il loro riutilizzo.

Molti buttano i semi del cocomero non sapendo di questi deliziosi usi alternativi

Chi sapeva che dai semi dell’anguria si poteva ricavare una bibita rinfrescante? Per realizzarla ci serviranno circa 4 cucchiai di semi e 2 litri d’acqua. Frulliamo i semi in un mixer o in una macina semi apposita, quindi bolliamo l’acqua e la versiamo sui semi tritati. Aspettiamo 15 minuti e una volta fatto raffreddare filtriamo tutto.

Per uno spunto più goloso possiamo rendere i semi l’ingrediente ideale per dei golosi muffin. Basta cospargerli con olio d’oliva e tostarli in forno a 180°C per circa 15 minuti. Quindi li si inserisce nell’impasto classico dei muffin.

L’ultima idea è quella di realizzare un condimento speziato. Tostiamo ancora una volta i semi di anguria, poi facciamo lo stesso coi peperoncini infornandoli per qualche minuto. Quindi maciniamo insieme semi, peperoncini e qualche spicchio d’aglio e aggiungiamo il sale. Infine essicchiamo tutto al sole o in forno a bassa temperatura.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te