Molti bevono questa comunissima bevanda senza sapere che potrebbe favorire la comparsa del tumore al colon, al pancreas e alla mammella, lo confermano gli esperti

Amata da giovani e meno giovani, consumata spesso in maniera smisurata e smodata, questa comune bevanda è tra le più bevute da sempre. Stiamo parlando dell’alcool.

Una sostanza che viene proposta sotto forma di bevanda, che molti assumono senza conoscerne i rischi.

L’alcool infatti è una sostanza potenzialmente tossica per la salute umana ma, nonostante questo sia confermato e affermato dalla letteratura scientifica, il suo uso sembrerebbe essere molto massiccio.

Molti bevono questa comunissima bevanda senza sapere che potrebbe favorire la comparsa del tumore al colon, al pancreas e alla mammella, lo confermano gli esperti

È una sostanza che crea dipendenza e che provocherebbe non pochi danni al corpo. Infatti, secondo quanto riportato da studi scientifici, anche di entità decennale, l’alcool sembrerebbe favorire la comparsa di diversi tumori: da quello al collo, al colon, alla mammella, nonché quello pancreatico e prostatico.

In particolare, maggiore è il suo consumo e maggiore sarebbe il rischio di sviluppare il tumore. Questa correlazione tra alcool e tumore è supportata da evidenze scientifiche.

Come l’alcool favorirebbe la comparsa del cancro

Secondo numerosi lavori scientifici l’alcool aumenterebbe i rischi della comparsa di tumori attraverso più meccanismi.

In primis attraverso l’introduzione di etanolo, una sostanza potenzialmente tossica di cui l’alcool è composto. L’etanolo sarebbe in grado di danneggiare il DNA ed alcune proteine cellulari.

Inoltre l’introduzione di alcool sembrerebbe ridurre l’assorbimento di alcuni importanti nutrienti, come le vitamine A, C ed E, nonché di numerosi antiossidanti come i carotenoidi. In più favorirebbe lo sviluppo dei radicali liberi, sostanze in grado di sequestrare ossigeno alle cellule favorendo processi di invecchiamento e deterioramento.

Ancora, il consumo di alcool favorirebbe l’aumento degli estrogeni, ormoni i cui livelli elevati sembrerebbero facilitare lo sviluppo di tumore mammario.

L’ingestione di alcool, inoltre, causerebbe danni anche a livello dei tessuti, in particolare a quelli del cavo orale e alle cellule del fegato.

Tuttavia l’uso e l’abuso di questa sostanza sembrerebbero ancora essere troppo sottovalutati, considerando che non esiste una soglia sicura di alcool relativamente allo sviluppo del carcinoma. Questo perché stiamo parlando di una sostanza effettivamente tossica per l’organismo anche in quantità ridotte.

Eppure, molti bevono questa comunissima bevanda pur conoscendo i suoi effetti nefasti sulla salute. Tuttavia, alla luce di tali evidenze, il consumo di alcuna bevanda alcoolica sarebbe sicura per la salute.

Cattive abitudini e prevenzione

Infine ricordiamo che, ad aggravare gli effetti dell’alcool, sono le cattive abitudini quotidiane come il fumo, una cattiva alimentazione e una vita sedentaria. Pertanto sarebbe preferibile condurre uno stile di vita sano e attivo, ricco di alimenti come fibre, antiossidanti e sali minerali. E solo di rado concedersi qualche raso bicchiere di tale bevanda.

Lettura consigliata

Molti la scartano ma questa spezia profumatissima sgonfierebbe la pancia velocemente e ridurrebbe la glicemia e il colesterolo alti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te