Modello unico di dichiarazione ambientale con sanzione

Il modello unico di dichiarazione ambientale va inviato entro il termine del 30 aprile. Quest’anno il Cura Italia emanato per la vicenda del coronavirus ha fatto slittare i termini al 30 giugno. Parliamo di un giorno fa. Chi si è dimenticato può ancora farcela. I ritardatari devono sapere che vanno incontro ad una sanzione: non stiamo parlando di grandi cifre. La scadenza è del 29 agosto e chi fa la comunicazione del modello unico di dichiarazione ambientale paga una sanzione amministrativa da euro 26 a 160.

A chi va mandato il modello

Il modello  unico di dichiarazione ambientale va inviato alle Camere di Commercio per i rifiuti prodotti e gestiti nel 2019 e per le apparecchiature elettriche ed elettroniche (Aee) prodotte.

Per le domande incomplete o inesatte

Il modello va compilato per bene. Le comunicazioni effettuate dopo la data del 29 agosto vanno incontro a multe più salate: da euro 2.600 a 15.000. Perché una sanzione così costosa? Il ritardo è come una omissione. Invece per la comunicazione veicoli fuori uso si va da 3mila euro a 18mila.

Crowfunding immobiliare: ROI operazione 11,25%, ROI ANNUO 9,00%! - Scopri di più »

Nessuna variazione del modello

Il modello non subisce variazioni rispetto allo scorso anno. Chi ha difficoltà per compilare il modulo deve tenere presente il Dpcm 24 dicembre 2018 (n. 45 del 22 febbraio 2019). La domanda va indirizzata sempre ai contatti istituzionali delle volte scorse.

Chi deve fare la domanda

Le imprese impegnate nell’attività di solo trasporto o attività di intermediazione e commercio di rifiuti senza detenzione devono presentare un modello unico di dichiarazione ambientale riferito alla sede legale. La domanda va presentata con riferimento al sito oggetto dell’intervento nel caso in cui si tratta di bonifica di siti contaminati.

Per chi non produce o gestisce rifiuti

Nel caso in cui le aziende non producono o gestiscono rifiuti l’invio della domanda non è necessaria. Modello unico di dichiarazione ambientale con sanzione avviene solo in particolari casi.

Scopri Plus500
Scopri Plus500
Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.