Misurare con precisione i liquidi ma senza avere un misurino a disposizione 

Chissà quante volte ci sarà capitato di provare a misurare dei liquidi, seguendo una ricetta e non avere a disposizione il classico contenitore con le tacche. Cosa, che accade, chissà come mai, soprattutto quando abbiamo fretta. Ecco, allora, qualche consiglio utile per misurare con precisione i liquidi ma senza avere un misurino a disposizione.

La misurazione dei liquidi senza un misurino

L’azione più semplice per misurare con precisione i liquidi ma senza avere un misurino a disposizione è utilizzare una bilancia da cucina. È il sistema più naturale e maggiormente preciso, per non sbagliare la grammatura e di conseguenza la ricetta. Basterà, infatti, utilizzare l’acqua come unità di misura per la densità del liquido che vogliamo misurare. Ricordiamo che il latte ha la medesima densità dell’acqua. Funziona allo stesso modo anche per esempio col succo d’arancia o succo di limone. Ricordiamoci, invece di fare i conti diversi con i succhi più densi, come potrebbe essere il miele. Vediamo come calcolare esattamente a questo punto il peso del liquido.

Come misurare usando la bilancia

Mettiamo, quindi, di utilizzare una bilancia da cucina, stabilendo esattamente il peso del nostro liquido. Ecco, che l’unità di misura è la seguente:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer
  • 1 ml di acqua corrisponde a un grammo di acqua.

Quindi, facendo un conto standard, se ci occorre una tazza d’acqua, dovrebbe corrispondere a circa 250 grammi. Prendiamo un bicchiere e, prima di versare il liquido, calcoliamone la tara. Operazione fondamentale per eliminare il peso del contenitore dalla nostra misurazione. Nel momento in cui avremo escluso la tara, calcolandola, potremo versare il liquido nel contenitore. Stiamo però attenti, che sarebbe meglio versare per gradi e non tutto assieme.

La misurazione di più liquidi

Potrebbe anche capitare di avere la necessità di misurare più di un liquido per la nostra ricetta. Nessun problema, perché basterà ricominciare l’operazione, aggiornando la bilancia e misurando nuovamente. Volendo, potremmo, come dicevamo nel caso di acqua e latte, misurarli assieme, segnandoci però la quantità iniziale contenuta nel contenitore.

La misurazione per mezzo delle tazze

C’era una volta, prima dell’arrivo delle bilance delle nostre case, anche il classico sistema di misurazione delle nonne, con l’aiuto delle tazze. Facciamo però attenzione che, soprattutto se stiamo guardando una ricetta straniera, la misura delle tazze non è uguale per tutti i paesi. In particolare ci riferiamo all’Inghilterra e a tutti i paesi del Commonwealth. Le loro tazze, o, “mugs”, come le chiamano, possono variare anche di 50 ml, misura che potrebbe decisamente portarci a sbagliare poi le proporzioni della nostra ricetta. Ecco, come misurare con precisione i liquidi ma senza avere un misurino a disposizione.

Approfondimento

Quali sono i migliori prodotti discount per risparmiare senza perdere in salute?

Consigliati per te