Migliori titoli e azioni per i dividendi

Con un rendimento di oltre il 5%, Assicurazioni Generali e tra i migliori titoli e azioni per i dividendi a Piazza Affari.

In questo articolo andiamo a studiare il ROE del titolo per capire se, nonostante le sue ottime qualità, Generali Assicurazioni  utilizza al meglio il suo patrimonio netto.

Cosa si intende per ROE?

La formula per il ROE è:

Return on Equity = Utile Netto ÷ Patrimonio Netto

O per le Assicurazioni Generali:

9,4% = €2,1 mdi ÷ €25 mdi (sulla base dei dodici mesi antecedenti a dicembre 2018).

È facile comprendere la parte “utile netto” di tale equazione, ma il “patrimonio netto” richiede ulteriori spiegazioni. E’ il capitale versato dagli azionisti, più eventuali utili portati a nuovo. Il modo più semplice per calcolare il patrimonio netto è quello di sottrarre le passività totali dell’azienda dal totale dell’attivo.

Nel caso di Assicurazione Generali il ROE è pari al 9,4% un valore molto basso rispetto a quello del settore di riferimento il cui ROE medio si attesta a 14,7%. Da questo punti di vista, quindi, il titolo non è certamente tra quelli da preferire.

Per approfondimenti sul titolo Assicurazioni Generali clicca qui.

Migliori titoli e azioni per i dividendi: analisi grafica e previsionale sul titolo Assicurazioni Generali

Assicurazioni Generali (G.IT) ha chiuso la seduta del 25luglio a quota 16,88€ in ribasso dello 0,68% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

Sul questo time frame è in corso una proiezione rialzista che ha un solo ultimo ostacolo lungo il cammino che porta al III° obiettivo di prezzo in area 17,7594€. Su questi livelli la spinta rialzista dovrebbe arrestarsi e lasciare spazio a un ritracciamento delle quotazioni.

Livelli da monitorare. Al rialzo la rottura di area 17,1445€ spingerebbe il titolo verso il III° obiettivo di prezzo. La rottura di area 16,76€, invece, potrebbe far scendere le quotazioni fino all’importantissimo supporto in area 16,1459€ la cui rottura farebbe invertire la tendenza al ribasso.

Generali Assicurazioni: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Generali Assicurazioni: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Time frame mensile

Alla chiusura del 12 luglio scrivevamo

L’impostazione di lungo periodo è rialzista e la chiusura di luglio potrebbe avere un ruolo fondamentale per capire cosa succederà nei prossimi mesi.

Come si vede dal grafico seguente, infatti, le quotazioni sono in contatto con una importantissima resistenza in area 17,1082€ (I° obiettivo di prezzo). Una chiusura mensile superiore a questo livello aprirebbe le porte a una continuazione del rialzo almeno fino in area 20,5€, con obiettivo in area 25,94€ (II° obiettivo di prezzo).

La struttura grafica sul time frame mensile, quindi, conferma Assicurazioni Generali come tra i titoli azionari da avere in portafoglio per il lungo periodo.

Il mese di luglio si sta chiudendo, ma la resistenza in area 17,1082€ è ancora lontana. Qualora la chiusura mensile dovesse essere inferiore al livello indicato, il mese di agosto per Assicurazioni Generali potrebbe essere al ribasso.

Assicurazioni Generali: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Assicurazioni Generali: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.