Microsoft può continuare a salire di almeno un altro 10% di breve termine

Il Mondo degli ultimi 30 anni è notevolmente cambiato grazie alla diffusione dei computer e processori. Un grande contributo al progresso è stato dato sicuramente dalle scoperte e dagli studi di Bill Gates e del suo staff. Il titolo quotato a Wall Street dal 1986 ad oggi è salito dal livello di prezzo di 0,057. Una crescita davvero straordinaria che ha fatto diventare i fondatori della società fra gli uomini più ricchi del pianeta. Continuerà questa esplosione oppure da ora in poi si dovrà puntare su altre società? Come regolarsi?

Martedì 26 gennaio è attesa la trimestrale della società di Bill Gates. Ci saranno sorprese al rialzo o al ribasso? A parer nostro, Microsoft può continuare a salire di almeno un altro 10% di breve termine. Andiamo a spiegare i motivi di questa nostra affermazione  sia dal punto di vista dei fondamentali che dei grafici.

La società sviluppa, concede in licenza e supporta software, servizi, dispositivi e soluzioni in tutto il Mondo.

Gli utili dovrebbero crescere del 10,49% all’anno.

Gli utili sono cresciuti del 15,5% nell’ultimo anno.

Le raccomandazioni degli altri analisti (36 giudizi) stimano un fair value a 246,41 dollari per azione. I nostri calcoli invece, giungono ad un fair value di 255 dollari.

Microsoft può continuare a salire di almeno un altro 10% di breve termine

Il titolo (NASDAQ:MSFT) durante la giornata di contrattazione del 21 gennaio ha toccato i 226 dollari per azione. Nel corso del 2020 ha segnato il minimo a 131,49 ed il massimo a 232,25.

Le previsioni per il 2021 sono le seguenti:

area di minimo attesa 183,32/205,56

area di massimo attesa 234,59/266,11.

Negli ultimi giorni i prezzi continuano a muoversi in laterale.

La nostra strategia di investimento

Al momento, la tendenza di breve termine è ancora rialzista e quindi il nostro consiglio operativo è di comprare il titolo a mercato con stop loss a 212,01 ed obiettivo primo a 246 circa.

Come al solito si procederà per step e di volta in volta torneremo sull’argomento.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te