Mica yogurt o panino al prosciutto, una merenda sana e nutriente passa da questi pancake senza uova velocissimi da preparare

Spesso si pensa che lo spuntino pomeridiano sia un’esclusiva dei più piccoli. In realtà, spezzare la fame con un boccone genuino è un ottimo sistema per non arrivare super affamati la sera. Per merenda, però, non si dovrebbe mangiare la prima cosa che si trova in frigo.

Anche questo semplice e sottovalutato pasto dovrebbe essere bilanciato, evitando alimenti ipercalorici e grassi. In questo articolo si proporrà perciò una deliziosa e originale idea per coronare una merenda appetitosa ma di qualità. Non si tratta mica di yogurt o panino al prosciutto, ma dei morbidi pancake da divorare in un boccone.

Un pasto da monitorare

Così come il pranzo e la cena, anche lo spuntino pomeridiano o di metà mattina dovrebbe apportare dei benefici. Per questo dovremmo selezionare solo gli ingredienti migliori per preparare una merenda attenta alla salute.

La frutta è sempre la benvenuta, soprattutto se fresca e di stagione. Via libera a macedonie con mele, frutti di bosco o esotici. Ottima idea anche quella di gustare una porzione di noci e mandorle, con un occhio alle calorie.

Chi ha bisogno di più energie da investire nell’arco della giornata potrebbe prepararsi una fetta di pane con la marmellata. In alternativa potremmo gustarci del buon formaggio fresco o una deliziosa fetta di torta fatta in casa.

Mica yogurt o panino al prosciutto, una merenda sana e nutriente passa da questi pancake senza uova velocissimi da preparare

Chi vuole deliziarsi con una ricetta alternativa, ma comunque veloce e genuina, potrà soddisfare il palato con la proposta di oggi. Ecco il necessario per realizzare dei gustosi pancake salati con mandorle e pecorino:

  • 50 g di mandorle;
  • 80 g di farina d’avena;
  • 50 g di Pecorino Romano;
  • 50 g di rucola;
  • 200 ml di latte UHT digeribile.

In una ciotola mischiamo latte e farina d’avena. Dopodiché scaldiamo un goccio di olio in padella, quindi vi adagiamo un mestolo dell’impasto. Aspettiamo due minuti prima di girarlo dall’altra parte e cuocerlo per lo stesso tempo. Ripetiamo il procedimento con la pastella restante finché non l’avremo finita.

Cotti tutti i pancake, li impiliamo su un piatto e copriamo tutto con uno straccio per mantenerli caldi. A questo punto laviamo e tritiamo la rucola, poi grattugiamo il pecorino. Mettiamo i due ingredienti in un mixer con le mandorle e frulliamo poco alla volta tutto assieme. Mentre eseguiamo l’operazione aggiungiamo gradualmente acqua e olio.

Alla fine dovremo ottenere un composto piuttosto denso ma con i residui delle mandorle ancora godibili sotto i denti. Distribuiamo qualche cucchiaio del pesto appena preparato tra un pancake e l’altro e serviamo in tavola.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te